© Sirotti

Tokyo 2020, morale in crescita per Davide Cassani dopo le vittorie di Viviani: “Siamo molto fiduciosi”

Davide Cassani è soddisfatto della forma degli Azzurri quando manca poco più di un mese all’impegno di Tokyo 2020. Soprattutto le vittorie all’Adriatica Ionica Race da parte di Elia Viviani hanno dato conforto e morale al Commissario Tecnico in vista della rassegna a cinque cerchi dove ci si aspetta di vedere l’Italia protagonista sia su pista che su strada. Anche il Giro d’Italia, dove Viviani non è riuscito a vincere tappe, ha comunque dato buone indicazioni per quanto riguarda gli italiani, che hanno vinto ben sette tappe su ventuno disputate.

Chiudiamo molto bene questo blocco di tre gare con due belle vittorie di Elia Viviani – commenta il CT – due successi che servono soprattutto per il morale di Elia e di tutto il team azzurro”. L’Italia adesso si prepara all’ultimo impegno preolimpico: “Con l’attività su strada saremo al via della Settimana Ciclistica Italiana in Sardegna con una Nazionale mista di pistard e stradisti e sarà un test prima della partenza per Tokyo. Lavoreremo molto soprattutto con il gruppo della pista in questo periodo“.

Il Giro d’Italia ha aumentato le possibili alternative per il CT in ottica futura: “Abbiamo scoperto giovani emergenti come Fortunato e Covi, per esempio – aggiunge – è stato molto bravo anche Consonni. E poi strepitoso Caruso. Siamo molto fiduciosi“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.