© Tour de Romandie

Tokyo 2020, Gran Bretagna con Thomas, Geoghegan Hart e gli Yates – Pidcock correrà in MTB

È fatto il quartetto olimpico della Gran Bretagna. Confermando le anticipazioni, ai Giochi di Tokyo la rappresentativa britannica sarà probabilmente composta da Geraint Thomas, Tao Geoghegan Hart, Adam Yates e Simon Yates. I primi due parteciperanno sia alla prova in linea che alla cronometro, nella quale sarà soprattutto il gallese ad avere interessanti carte da giocarsi, mentre i due gemelli saranno al via esclusivamente della prova in linea. Non mancano i grandi nomi che restano così fuori dalla selezione, partendo da un Chris Froome che nella forma migliore avrebbe potuto sicuramente essere una pedina di assoluto livello, ma le cui condizioni attuali lo rendono ormai l’ombra di sé stesso.

A meno di infortuni o problemi che precludano la presenza del quartetto che titolare, restano dunque fuori anche i vari James Knox e Hugh Carthy, mentre Tom Pidcock sarà al via della prova in MTB, che come sottolineava Cyclingnews gli impedisce di prendere parte anche alle corse su strada, secondo il regolamento olimpico. Predominanza Ineos Grenadiers dunque nelle scelte del commissario tecnico Matt Brammeier, ma anche per coloro che affrontano il Tour de France: unica eccezione nel primo caso è Simon, che corre con il Team BikeExchange, mentre nel secondo è Adam, che quest’anno punta alla Vuelta a España.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.