© Sirotti

Milano-Torino 2018, Pinot stacca tutti! López cade in salita, si rialza e chiude secondo

Dopo tanti piazzamenti, arriva finalmente il successo per Thibaut Pinot alla Milano-Torino 2018. Amaro in bocca invece per Miguel Angel López (Astana), che cade in salita a due chilometri dall’arrivo per un contatto con David Gaudu (Groupama-FDJ), si rialza, rimonta e chiude secondo a dieci secondi dal corridore della Groupama-FDJ, che può così tagliare il traguardo a braccia alzate. Terzo posto per Alejandro Valverde (Movistar), al primo podio in maglia iridata, che ha ceduto nel finale dopo aver incendiato la corsa sin dal primo passaggio sul Colle di Superga. Ottimo quarto posto per Mattia Cattaneo (Androni-Sidermec) che per poco non raggiunge Valverde, con Domenico Pozzovivo (Bahrain-Merida) settimo e Fabio Aru (UAE-Emirates), salito del proprio passo, nono.

Visto il percorso il primo tentativo di fuga è quello buono. A lanciarsi sin dal primo chilometro di corsa sono Umberto Orsini (Bardiani-CSF), Willie Smit (Katusha-Alpecin), Thomas De Gendt (Lotto Soudal) e Krists Nielands (Israel Cycling Academy), ai quali provano invano ad accodarsi Guillaume Boivin (Israel Cycling Academy) e Brice Feillu (Fortuneo-Samsic). Rimasta fuori dal tentativo la Wilier – Selle Italia si mette in testa al gruppo per cercare di riportarsi sotto, ma il distacco lievita con il passare dei minuti e dopo venti chilometri gli uomini di Luca Scinto si rialzano.

Il vantaggio raddoppia così immediatamente, passando da 1’15” a 2’30”, per poi continuare a salire sino a cinque minuti dopo 40 chilometri. A quel punto si portano davanti gli uomini della Mitchelton – Scott, il cui ritmo comunque non impedisce agli attaccanti di guadagnare al termine di una prima ora di corsa molto veloce, in cui vengono percorsi 48,7 chilometri. In testa al gruppo arriva dunque la Groupama – FDJ, che contiene il ritardo riportandolo intorno ai cinque minuti. La situazione si stabilizza così sino al concludersi della seconda ora di corsa, rallentata dal vento.

Con l’arrivo nelle prime posizioni anche degli uomini Astana, il ritmo improvvisamente si alza e il vantaggio inizia dunque a calare bruscamente. A metà corsa i fuggitivi hanno ormai meno di quattro minuti di gap sul gruppo. La corsa prosegue secondo copione fino all’imbocco della prima scalata verso il Colle di Superga, a circa 24 km dal traguardo, coi fuggitivi lontani solamente 30 secondi.

L’ultimo a mollare è Smit, che viene ripreso dallo scatto di Luca Wackermann (Bardiani-CSF), il quale riesce a rimanere in avanscoperta per qualche centinaio di metri. In un gruppo già piuttosto selezionato, arriva lo scatto a sorpresa di Alejandro Valverde (Movistar) che fa esplodere il gruppo. Tim Wellens (Lotto Soudal) e Hugh Carthy (EF-Drapac) riportano sotto gli altri big e a quel punto è Rafal Majka a provarci (Bora-hansgrohe), con David Gaudu, Thibaut Pinot (Groupama-FDJ) e ancora Valverde a ruota. Mentre, tra gli altri, soffrono Fabio Aru (UAE-Emirates) e Gianni Moscon (Team Sky), il campione del mondo rilancia e scollina per primo insieme a Gaudu, Pinot e Majka. In discesa Miguel Angel Lopez (Astana) riporta tutti sotto, per un totale di 17 corridori in testa alla corsa.

Nel tratto pianeggiante che anticipa l’ultima scalata verso Superga, evadono dal gruppo Jakob Fuglsang (Astana), Gaudu e Daniel Martinez (EF-Drapac), i quali cominciano l’asperità finale con circa 15 secondi sul resto del gruppo. Constatato il pericolo, Adam Yates (Mitchelton-Scott) è il primo a muoversi, riportandosi sul terzetto di testa, ma poco dopo rientrano anche Pinot, Valverde e López. A quel punto Gaudu decide di imprimere un ritmo indiavolato in favore del proprio capitano, con Martinez, Yates e successivamente anche Fuglsang costretti a pagare dazio.

Dietro, invece, nessuno riesce a reagire. A 2,5 km dall’arrivo rimangono quindi solo Gaudu, Pinot, Valverde e López. È proprio quest’ultimo che decide di rompere gli indugi, ma proprio nel momento dello scatto una distrazione sua e di Gaudu, che si sposta una volta esaurito il lavoro, fa finire entrambi a terra per una collisione. Pinot approfitta della confusione e piazza lo scatto decisivo, mentre Valverde, apparso già in calando, non ha più le forze per seguirlo. López nel frattempo si rialza, riprende e stacca Valverde e si avvicina a Pinot, ma ormai è troppo tardi. In cima al Colle di Superga trionfa il francese, con il colombiano che paga a carissimo prezzo la distrazione.

Ordine d’arrivo Milano-Torino 2018

 

1 PINOT Thibaut Groupama – FDJ 4:43:36
2 LÓPEZ Miguel Ángel Astana Pro Team 0:10
3 VALVERDE Alejandro Movistar Team 0:28
4 CATTANEO Mattia Androni Giocattoli – Sidermec 0:36
5 REICHENBACH Sébastien Groupama – FDJ 0:38
6 KELDERMAN Wilco Team Sunweb ,,
7 POZZOVIVO Domenico Bahrain Merida Pro Cycling Team 0:41
8 FUGLSANG Jakob Astana Pro Team ,,
9 ARU Fabio UAE-Team Emirates 0:43
10 BERNAL Egan Team Sky 0:45
11 CARTHY Hugh Team EF Education First-Drapac p/b Cannondale ,,
12 FORMOLO Davide BORA – hansgrohe 0:48
13 MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 0:59
14 YATES Adam Mitchelton-Scott 1:02
15 MOLLEMA Bauke Trek – Segafredo ,,
16 MARTIN Dan UAE-Team Emirates 1:13
17 WELLENS Tim Lotto Soudal 1:15
18 HERMANS Ben Israel Cycling Academy ,,
19 BARGUIL Warren Team Fortuneo – Samsic 1:27
20 GAUDU David Groupama – FDJ 1:38
21 MARTÍNEZ Daniel Felipe Team EF Education First-Drapac p/b Cannondale 1:41
22 CICCONE Giulio Bardiani – CSF 2:00
23 TIZZA Marco Nippo – Vini Fantini – Europa Ovini 2:25
24 STETINA Peter Trek – Segafredo 2:33
25 POLANC Jan UAE-Team Emirates 2:37
26 DÍAZ José Manuel Israel Cycling Academy ,,
27 ZEITS Andrey Astana Pro Team ,,
28 HAMILTON Chris Team Sunweb ,,
29 SERRY Pieter Quick-Step Floors 2:49
30 EG Niklas Trek – Segafredo ,,
31 CARBONI Giovanni Bardiani – CSF 2:53
32 LAMBRECHT Bjorg Lotto Soudal 3:01
33 SOSA Iván Ramiro Androni Giocattoli – Sidermec ,,
34 NIEVE Mikel ,,
35 DE MARCHI Alessandro BMC Racing Team 3:13
36 VELASCO Simone Wilier Triestina – Selle Italia 3:16
37 MONFORT Maxime Lotto Soudal 3:19
38 FLÓREZ Miguel Eduardo Wilier Triestina – Selle Italia 3:23
39 ELISSONDE Kenny Team Sky 3:29
40 DELAPLACE Anthony Team Fortuneo – Samsic 3:35
41 BOU Joan Nippo – Vini Fantini – Europa Ovini 3:37
42 DOMBROWSKI Joe Team EF Education First-Drapac p/b Cannondale 3:49
43 TEUNS Dylan BMC Racing Team 4:03
44 SÁNCHEZ Luis León Astana Pro Team ,,
45 RAGGIO Luca Wilier Triestina – Selle Italia ,,
46 HIRT Jan Astana Pro Team 4:05
47 ANACONA Winner Movistar Team 4:28
48 COSTA Rui UAE-Team Emirates 4:30
49 MASNADA Fausto Androni Giocattoli – Sidermec 4:29
50 MAISON Jérémy Team Fortuneo – Samsic 4:38
51 FERNANDES José Team EF Education First-Drapac p/b Cannondale 4:45
52 SANTAROMITA Ivan Nippo – Vini Fantini – Europa Ovini 4:59
53 SCHÖNBERGER Sebastian Wilier Triestina – Selle Italia 5:01
54 HONORÉ Mikkel Frølich Quick-Step Floors 5:03
55 GONÇALVES José Team Katusha – Alpecin ,,
56 HENAO Sergio Team Sky 5:06
57 SPREAFICO Matteo Androni Giocattoli – Sidermec 5:08
58 BENOOT Tiesj Lotto Soudal 5:58
59 NIV Guy Israel Cycling Academy 6:15
60 SENNI Manuel Bardiani – CSF 6:24
61 VISCONTI Giovanni Bahrain Merida Pro Cycling Team 6:25
62 IZAGIRRE Gorka Bahrain Merida Pro Cycling Team ,,
63 ZAKARIN Ilnur Team Katusha – Alpecin ,,
64 ŠPILAK Simon Team Katusha – Alpecin 6:39
65 DE LA CRUZ David Team Sky 7:09
66 MAS Enric Quick-Step Floors ,,
67 OVETT Freddy BMC Racing Team 7:12
68 SOLER Marc Movistar Team 8:48
69 PEDRERO Antonio Movistar Team 8:50
70 ROSSKOPF Joey BMC Racing Team 9:35
71 KOSHEVOY Ilia Wilier Triestina – Selle Italia 9:41
72 HINDLEY Jai Team Sunweb 10:00
73 MOSCON Gianni Team Sky ,,
74 SAVINI Daniel Bardiani – CSF ,,
75 NARVÁEZ Jhonatan Quick-Step Floors ,,
76 VENDRAME Andrea Androni Giocattoli – Sidermec ,,
77 CARRETERO Héctor Movistar Team ,,
78 SUTHERLAND Rory UAE-Team Emirates ,,
79 WACKERMANN Luca Bardiani – CSF ,,
80 HENAO Sebastián Team Sky ,,
81 KENNAUGH Peter BORA – hansgrohe ,,
82 RIVERA Kevin Androni Giocattoli – Sidermec ,,
83 LAMMERTINK Maurits Team Katusha – Alpecin ,,
84 ZACCANTI Filippo Nippo – Vini Fantini – Europa Ovini ,,
85 GESBERT Élie Team Fortuneo – Samsic ,,
86 QUINTANA Dayer Movistar Team ,,
87 FEILLU Brice Team Fortuneo – Samsic ,,
88 SMIT Willie Team Katusha – Alpecin 11:22
89 PLAZA Rubén Israel Cycling Academy 11:49
90 LADAGNOUS Matthieu Groupama – FDJ 15:45
91 CARUSO Damiano BMC Racing Team ,,
92 ROSA Diego Team Sky ,,
93 CAPECCHI Eros Quick-Step Floors ,,
94 MAGNUSSON Kim Team EF Education First-Drapac p/b Cannondale ,,
95 BAGIOLI Andrea UAE-Team Emirates ,,
96 BONNAMOUR Franck Team Fortuneo – Samsic ,,
97 DIDIER Laurent Trek – Segafredo ,,
98 GAROSIO Andrea Bahrain Merida Pro Cycling Team ,,
99 CONCI Nicola Trek – Segafredo ,,
100 SHAW James Lotto Soudal ,,
101 STORER Michael Team Sunweb ,,
102 GOLDSTEIN Omer Israel Cycling Academy ,,
103 STALNOV Nikita Astana Pro Team ,,
104 GANNA Filippo UAE-Team Emirates ,,
105 VINCENT Léo Groupama – FDJ ,,
106 BENEDETTI Cesare BORA – hansgrohe ,,
107 KONRAD Patrick BORA – hansgrohe ,,
108 ORSINI Umberto Bardiani – CSF 16:13
109 EVANS Alexander BMC Racing Team 16:23
DNF DE PLUS Laurens Quick-Step Floors -4:43:36
DNF JUNGELS Bob Quick-Step Floors ,,
DNF PONZI Simone Nippo – Vini Fantini – Europa Ovini ,,
DNF LOBATO Juan José Nippo – Vini Fantini – Europa Ovini ,,
DNF BAGIOLI Nicola Nippo – Vini Fantini – Europa Ovini ,,
DNF BETANCUR Carlos Movistar Team ,,
DNF VERONA Carlos Mitchelton-Scott ,,
DNF LE ROUX Romain Team Fortuneo – Samsic ,,
DNF KIŠERLOVSKI Robert Team Katusha – Alpecin ,,
DNF RESTREPO Jhonatan Team Katusha – Alpecin ,,
DNF OOMEN Sam Team Sunweb ,,
DNF KÄMNA Lennard Team Sunweb ,,
DNF MATTHEWS Michael Team Sunweb ,,
DNF ALAFACI Eugenio Trek – Segafredo ,,
DNF SKUJIŅŠ Toms Trek – Segafredo ,,
DNF RINALDI Nicholas Wilier Triestina – Selle Italia ,,
DNF ZARDINI Edoardo Wilier Triestina – Selle Italia ,,
DNF STANNARD Robert Mitchelton-Scott ,,
DNF POWER Robert Mitchelton-Scott ,,
DNF KREUZIGER Roman Mitchelton-Scott ,,
DNF MONK Cyrus Team EF Education First-Drapac p/b Cannondale ,,
DNF FRAPPORTI Marco Androni Giocattoli – Sidermec ,,
DNF CATALDO Dario Astana Pro Team ,,
DNF GASPAROTTO Enrico Bahrain Merida Pro Cycling Team ,,
DNF KOREN Kristijan Bahrain Merida Pro Cycling Team ,,
DNF PIRARD Maxim Bahrain Merida Pro Cycling Team ,,
DNF MAESTRI Mirco Bardiani – CSF ,,
DNF BETTIOL Alberto BMC Racing Team ,,
DNF BUCHMANN Emanuel BORA – hansgrohe ,,
DNF BONNET William Groupama – FDJ ,,
DNF ROY Jérémy Groupama – FDJ ,,
DNF NEILANDS Krists Israel Cycling Academy ,,
DNF BOIVIN Guillaume Israel Cycling Academy ,,
DNF DE GENDT Thomas Lotto Soudal ,,
DNF KEUKELEIRE Jens Lotto Soudal ,,
DNF ALBASINI Michael Mitchelton-Scott ,,
DNF MODOLO Sacha Team EF Education First-Drapac p/b Cannondale ,,
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.