Deceuninck – Quick-Step, ancora incerta la permanenza di Gaviria: “Sta parlando con altri team”

L’annuncio di un nuovo main sponsor non ha diradato le nubi attorno al futuro di Fernando Gaviria. L’atleta della Quick-Step Floors, dal prossimo anno Deceuninck-Quick-Step, non ha infatti ancora deciso se restare alla corte di Patrick Lefevere, nonostante il contratto fino al 2019, oppure accettare l’offerta dell’UAE-Emirates, che gli garantirebbe uno stipendio superiore rispetto a quanto guadagna ora. Se la squadra belga non fosse riuscita a trovare nuovi fondi, il suo addio, così come quello di altri atleti della Quick-Step, sarebbe stato scontato, ma ora che tutto si è risolto per il meglio per la squadra più vincente del 2018, le risorse economiche per trattenerlo non mancano.

“Non posso assicurare che Gaviria resterà al 100% – ha dichiarato Lefevere a Cyclingnews – So che sta parlando con altri team e il suo agente deve mettere le cose in chiaro. La UAE ha molti più soldi di noi ma i soldi non sono tutto in questa vita. Al momento Fernando ha un contratto, quindi può andarsene solo se lo permetto io“.

L’esperto team manager non ha comunque intenzione di trattenerlo a tutti i costi: “Per me un corridore può andare quando tutte le parti hanno trovato un accordo. Fino ad ora, questo non è il caso. Enric Mas certamente non lascerà il team, non lo permetterò. Questo è uno dei problemi del ciclismo, sta diventando come il calcio, ci sono degli agenti senza autorità che cominciano a trattare coi corridori. Non è giusto. In ogni caso non voglio trattenere persone contro il loro volere”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.