LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2018
 GUIDA STARTLIST PERCORSO NOTIZIE INTERVISTE RISULTATI CLASSIFICA
LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2018
 GUIDA NOTIZIE INTERVISTE RISULTATI CLASSIFICA
© Sirotti

Liegi-Bastogne-Liegi 2018, Jungels fa il vuoto!

Grande azione di Bob Jungels alla Liegi – Bastogne – Liegi 2018. Sfruttando al meglio il gioco di squadra, il campione lussemburghese si invola in solitaria scollinando in testa la Roche-aux-Faucons, gestendosi poi alla perfezione sino al traguardo dopo aver guadagnato un massimo di 50 secondi ai piedi della Côte de Saint-Nicolas. Alle sue spalle chiude Mike Woods (EF-Drapac) che in una volata a due supera Romain Bardet (Ag2r La Mondiale), con il quale ha allungato dal gruppetto dei big nel finale, anticipando così il lungo sprint di Julian Alaphilippe (Quick-Step Floors), che festeggia come se avesse vinto lui il successo del suo compagno di squadra.

In un finale in cui la Quick-Step Floors è ancora una volta riuscita a far valere la sua superiorità numerica dopo aver aperto le ostilità con Philippe Gilbert, gli inseguitori non hanno trovato l’intesa per organizzarsi, andando avanti a sterili scatti. Tra i protagonisti è mancato Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), che al momento decisivo non è riuscito a seguire il ritmo, mentre si son fatti trovare pronti i suoi compagni Domenico Pozzovivo ed Enrico Gasparotto, rispettivamente quinto e sesto, concludendo la corsa giusto davanti a Davide Formolo (Bora-hansgrohe).

Partenza subito rapida, come prevedibile. Il primo tentativo sin dal chilometro zero, ma il gruppo riprende rapidamente gli otto coraggiosi. Altri tentativi nei primissimi chilometri di gara vengono annullati da una serie di scatti e controscatti, che terminano quando a prendere il via sono Antoine Warnier (WB Aqua Protect Veranclassic), Casper Pedersen, Mark Christian (Aqua Blue Sport), Anthony Perez (Cofidis), Paul Ourselin (Direct Energie), Jérôme Baugnies (Wanty-Groupe Gobert), Florian Vachon (Fortuneo-Samsic), Mathias Van Gompel (Sport Vlaanderen-Baloise) e Loic Vliegen (BMC).

Questi nove hanno subito il via libera del gruppo, che dopo appena 15 chilometri di corsa ha già un ritardo di 2’15”. Quando si arriva intorno ai cinque minuti, la Quick-Step Floors decide di mettere un uomo davanti, consentendo comunque ancora agli attaccanti di guadagnare fino a 6’10”, che sarà il loro vantaggio massimo dopo neanche 50 chilometri. Con il supporto di Movistar, Lotto Soudal e UAE Team Emirates da quel momento il distacco inizia a calare in maniera leggera, ma regolare.

Al primo muro, la Côte de Bonnerue, il ritardo è dunque di 5’30”, scendendo sotto i cinque minuti a metà corsa. Con l’arrivo delle fasi più calde, all’ingresso nei cento chilometri conclusivi, il distacco è dunque ridotto a 4’30”. La fuga continua compatta la sua azione fino alla Côte du Pont, sulla quale perdono terreno Van Gompel e Warnier, quando il distacco scende a quel punto a 3’55”. Nel muro successivo si muove invece Pedersen, guadagnando una ventina di secondi al massimo, che non gli bastano per sopravvivere alla Côte de la Ferme Libert, dove viene di nuovo ripreso dagli altri, per poi essere staccato assieme a Vachon.

In gruppo intanto sale l’andatura in vista della salita, con i big che vogliono farsi trovare pronti su uno dei muri più ripidi del giorno, con pendenze sino al 15%. Il distacco scende così improvvisamente a 3’05”, per poi risalire dopo lo scollinamento, quando è la Movistar che prende in mano la situazione dopo un lungo forcing della UAE Team Emirates. La situazione resta sostanzialmente invariata sino a al passaggio sul Col du Maquisard, quando ai quattro attaccanti rimasti, con anche Vliegen che ha perso contatto, restano ancora sempre tre minuti sul gruppo.

A quel punto restano solo le tre salite simbolo della corsa e il gruppo aumenta notevolmente l’andatura in vista della Redoute, che apre questo trittico decisivo. In testa alla corsa Baugnies parte da solo, mentre dietro le varie squadre lottano per prendere il controllo, fino a quando non è Enric Mas (Quick-Step Floors) a portarsi davanti a tutti, scandendo un ritmo efficace, che calma i bollenti spiriti dei rivali. Nessuno si muove dunque, ma la velocità è molto alta e l’azione degli attaccanti ormai si esaurisce, con Baugnies ripreso ai piedi della Roche-Aux-Faucons.

La Bahrain-Merida si fa trovare pronta nelle prime posizioni, alzando ulteriormente l’andatura, ma quando Ion Izagirre si sposta, dopo anche il gran lavoro di Giovanni Visconti, non c’è Vincenzo Nibali a piazzare l’accelerazione. Momento di smarrimento di breve durata visto che a partire a quel punto è Philippe Gilbert (Quick-Step), sul quale si riportano prima Tom Dumoulin (Team Sunweb), portandosi appresso un grupettino, con soprattutto Sergio Henao (Sky), che rilancia ulteriomente. Il campione colombiano guadagna qualche secondo, con Bob Jungels (Quick-Step Floors) lesto a riportarsi su di lui. Mentre ormai Vincenzo Nibali è distanziato assieme a Michael Matthews (Team Sunweb) si opera una selezione interessante con una decina di corridori che scollinano a pochi metri da Jungels.

Sembra situazione di gruppo compatto, ma nessuno chiude il piccolo buco rimasto, mentre il lussemburghese prosegue la sua azione, trasformando un vantaggio quasi inesistente in un tesoretto che riuscirà poi a conservare sino al traguardo. A intuire da subito la pericolosità dell’azione è Dan Martin (UAE Team Emirates), che più volte cerca di partire all’inseguimento, sempre seguito da Tim Wellens (Lotto Soudal), marcato a sua volta da Julian Alaphilippe (Quick-Step Floors) e Alejandro Valverde (Movistar).

Nel tratto che precede la Côte de Saint-Nicolas si prosegue dunque a scatti che non fanno che favorire l’attaccante, che si presenta così ai piedi dell’ultima difficoltà del giorno con un vantaggio di 50 secondi su un gruppetto in cui, oltre ai già citati Alaphilippe, Martin, Valverde e Wellens, fanno parte anche Davide Formolo (Bora-hansgrohe), Sam Oomen, Tom Dumoulin (Team Sunweb), Sergio Henao (Sky), Jack Haig, Roman Kreuziger (Mitchelton-Scott), Romain Bardet (Ag2r La Mondiale), Mike Woods (EF-Drapac), Domenico Pozzovivo, Enrico Gasparotto (Bahrain-Merida), Dylan Teuns (BMC), Jelle Vanendert (Lotto Soudal), Jakob Fuglsang e Davide Villella (Astana), con quest’ultimo che si sacrifica per cercare di contenere tirando a lungo il gruppetto.

Quando si torna a salire in maniera costante partono gli scatti dietro, con Wellens che nuovamente si mostra tra i più generosi, ma Alaphilippe fa buona guardia, rintuzzando subito anche la successiva azione di Haig. Più decisa invece l’accelerazione di Vanendert, alla quale Fuglsang non riesce a reagire, creando un buco che si amplia sempre più. Il belga continua dunque il suo sforzo, scollinando con soli 18 secondi di ritardo da Jungels, mentre alle sue spalle Pozzovivo è fra i più pimpanti rilanciando più volte assieme a Formolo, primo a rispondere all’unico scatto in prima persona di Alaphilippe, chiuso poi da un Valverde meno incisivo, ma comunque presente.

A 2500 metri dal traguardo Jungels riprende tuttavia a guadagnare, sfruttando le sue doti da cronoman, mentre invece Vanendert inizia a fare fatica. Il margine sale così a 25 secondi, quando dal gruppo scatta Bardet, seguito solamente da Woods. Mentre ormai Jungels è irraggiungibile nella salita finale di Ans, Vanendert sembra ormai sul punto di cedere in favore di Woods e Bardet, che ormai a loro volta hanno scalato un margine importante sugli inseguitori, nei quali è Haig a sacrificarsi.

Capito che ormai il compagno ha vinto, dal gruppo Alaphilippe cerca di partire per realizzare la doppietta, ma Bardet e Woods sono fuori dalla sua portata. Dopo aver ripreso e staccato Vanendert, è il canadese ad avere la meglio sul francese, conquistando così la seconda posizione, oltre trenta secondi dopo la grande festa di Bob Jungels, che a 25 anni si prende dunque la prima Classica Monumento della sua carriera.

Ordine di arrivo Liegi – Bastogne – Liegi 2018

1 JUNGELS Bob LUX QUICK – STEP FLOORS 26 6:24:44
2 WOODS Michael CAN TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE 32 +37
3 BARDET Romain FRA AG2R LA MONDIALE 28 +37
4 ALAPHILIPPE Julian FRA QUICK – STEP FLOORS 26 +39
5 POZZOVIVO Domenico ITA BAHRAIN – MERIDA 36 +39
6 GASPAROTTO Enrico ITA BAHRAIN – MERIDA 36 +39
7 FORMOLO Davide ITA BORA – HANSGROHE 26 +39
8 KREUZIGER Roman CZE MITCHELTON – SCOTT 32 +39
9 HENAO MONTOYA Sergio Luis COL TEAM SKY 31 +39
10 FUGLSANG Jakob DEN ASTANA PRO TEAM 33 +39
11 VANENDERT Jelle BEL LOTTO SOUDAL 33 +45
12 OOMEN Sam NED TEAM SUNWEB 23 +48
13 VALVERDE Alejandro ESP MOVISTAR TEAM 38 +51
14 HAIG Jack AUS MITCHELTON – SCOTT 25 +01:06
15 DUMOULIN Tom NED TEAM SUNWEB 28 +01:24
16 WELLENS Tim BEL LOTTO SOUDAL 27 +01:44
17 HERRADA Jesus ESP COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 28 +02:08
18 MARTIN Daniel IRL UAE TEAM EMIRATES 32 +02:41
19 VALGREN ANDERSEN Michael DEN ASTANA PRO TEAM 26 +02:50
20 TEUNS Dylan BEL BMC RACING TEAM 26 +02:53
21 LAMMERTINK Maurits NED TEAM KATUSHA ALPECIN 28 +02:56
22 FARIA DA COSTA Rui Alberto POR UAE TEAM EMIRATES 32 +02:56
23 BENOOT Tiesj BEL LOTTO SOUDAL 24 +03:07
24 GESINK Robert NED TEAM LOTTO NL – JUMBO 32 +03:07
25 MOLLEMA Bauke NED TREK – SEGAFREDO 32 +03:07
26 MOLARD Rudy FRA GROUPAMA – FDJ 29 +03:07
27 KONRAD Patrick AUT BORA – HANSGROHE 27 +03:07
28 ULISSI Diego ITA UAE TEAM EMIRATES 29 +03:07
29 KWIATKOWSKI Michal POL TEAM SKY 28 +03:07
30 SLAGTER Tom-Jelte NED TEAM DIMENSION DATA 29 +03:07
31 GILBERT Philippe BEL QUICK – STEP FLOORS 36 +03:07
32 NIBALI Vincenzo ITA BAHRAIN – MERIDA 34 +03:07
33 MARTIN Guillaume FRA WANTY – GROUPE GOBERT 25 +03:07
34 PAUWELS Serge BEL TEAM DIMENSION DATA 35 +03:07
35 SCHACHMANN Maximilian GER QUICK – STEP FLOORS 24 +03:07
36 ROUX Anthony FRA GROUPAMA – FDJ 31 +03:07
37 CARUSO Damiano ITA BMC RACING TEAM 31 +03:07
38 MEURISSE Xandro BEL WANTY – GROUPE GOBERT 26 +03:07
39 DE MARCHI Alessandro ITA BMC RACING TEAM 32 +03:07
40 SERRY Pieter BEL QUICK – STEP FLOORS 30 +03:07
41 KANGERT Tanel EST ASTANA PRO TEAM 31 +03:07
42 NIEVE ITURRALDE Mikel ESP MITCHELTON – SCOTT 34 +03:07
43 MCCARTHY Jay AUS BORA – HANSGROHE   +03:07
44 FRAILE MATARRANZ Omar ESP ASTANA PRO TEAM 28 +03:07
45 ZAKARIN Ilnur RUS TEAM KATUSHA ALPECIN 29 +03:15
46 HERRADA Jose ESP COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 33 +03:17
47 IMPEY Daryl RSA MITCHELTON – SCOTT 34 +03:17
48 DOMONT Axel FRA AG2R LA MONDIALE 28 +03:18
49 CHEREL Mikael FRA AG2R LA MONDIALE 32 +03:18
50 KIŠERLOVSKI Robert CRO TEAM KATUSHA ALPECIN 32 +03:22
51 ROLLAND Pierre FRA TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE 32 +03:22
52 CALMEJANE Lilian FRA DIRECT ENERGIE 26 +03:22
53 BARGUIL Warren FRA TEAM FORTUNEO – SAMSIC 27 +03:24
54 URAN Rigoberto COL TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE 31 +03:25
55 GRMAY Tsgabu Gebremaryam ETH TREK – SEGAFREDO 27 +03:34
56 THOMAS Geraint GBR TEAM SKY 32 +03:37
57 MAJKA Rafal POL BORA – HANSGROHE 29 +03:42
58 VILLELLA Davide ITA ASTANA PRO TEAM 27 +04:01
59 LANDA MEANA Mikel ESP MOVISTAR TEAM 29 +05:25
60 BETANCUR Carlos COL MOVISTAR TEAM 29 +05:25
61 MARTINEZ POVEDA Daniel Felipe COL TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE 22 +06:00
62 GOGL Michael AUT TREK – SEGAFREDO 25 +08:50
63 MATTHEWS Michael AUS TEAM SUNWEB 28 +09:08
64 ROJAS José ESP MOVISTAR TEAM 33 +09:17
65 BOSWELL Ian USA TEAM KATUSHA ALPECIN 27 +09:18
66 WARBASSE Lawrence USA AQUA BLUE SPORT 28 +09:18
67 EDET Nicolas FRA COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 31 +09:18
68 GESCHKE Simon GER TEAM SUNWEB 32 +09:24
69 HOWES Alex USA TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE 30 +10:11
70 PEREZ Anthony FRA COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 27 +10:11
71 CHRISTIAN Mark GBR AQUA BLUE SPORT 28 +10:11
72 MARCZYNSKI Tomasz POL LOTTO SOUDAL 34 +10:11
73 OURSELIN Paul FRA DIRECT ENERGIE 24 +10:11
74 BERHANE Natnael ERI TEAM DIMENSION DATA 27 +10:11
75 LAMBRECHT Bjorg BEL LOTTO SOUDAL 21 +10:11
76 DELTOMBE Kevin BEL SPORT VLAANDEREN – BALOISE 24 +10:11
77 GERRANS Simon AUS BMC RACING TEAM 38 +10:11
78 MARTENS Paul GER TEAM LOTTO NL – JUMBO 35 +10:11
79 JANSE VAN RENSBURG Jacques Willem RSA TEAM DIMENSION DATA 31 +10:11
80 VERONA Carlos ESP MITCHELTON – SCOTT 26 +10:11
81 MAS NICOLAU Enric ESP QUICK – STEP FLOORS 23 +10:11
82 CUMMINGS Stephen GBR TEAM DIMENSION DATA 37 +10:11
83 BAUGNIES Jérôme BEL WANTY – GROUPE GOBERT 31 +10:11
84 BENEDETTI Cesare ITA BORA – HANSGROHE 31 +11:36
85 GAUDU David FRA GROUPAMA – FDJ 22 +11:43
86 VAN HECKE Preben BEL SPORT VLAANDEREN – BALOISE 36 +12:03
87 PEYSKENS Dimitri BEL WB AQUA PROTECT VERANCLASSIC 27 +12:03
88 SKUJINS Toms LAT TREK – SEGAFREDO 27 +12:03
89 ROSSKOPF Joseph USA BMC RACING TEAM 29 +12:03
90 KING Benjamin USA TEAM DIMENSION DATA 29 +12:03
91 GESBERT Elie FRA TEAM FORTUNEO – SAMSIC 23 +12:03
92 HARDY Romain FRA TEAM FORTUNEO – SAMSIC 30 +12:03
93 DEGAND Thomas BEL WANTY – GROUPE GOBERT 32 +12:03
94 GAUTIER Cyril FRA AG2R LA MONDIALE 31 +12:03
95 TANKINK Bram NED TEAM LOTTO NL – JUMBO 40 +12:03
96 CATALDO Dario ITA ASTANA PRO TEAM 33 +12:03
97 VISCONTI Giovanni ITA BAHRAIN – MERIDA 35 +12:03
98 IZAGUIRRE INSAUSTI Gorka ESP BAHRAIN – MERIDA 31 +12:03
99 MOINARD Amael FRA TEAM FORTUNEO – SAMSIC 36 +12:03
100 JUUL JENSEN Christopher DEN MITCHELTON – SCOTT 29 +12:03
101 IZAGUIRRE INSAUSTI Jon ESP BAHRAIN – MERIDA 29 +12:47
102 GEOGHEGAN HART Tao GBR TEAM SKY 23 +14:06
103 MÜHLBERGER Gregor AUT BORA – HANSGROHE 24 +14:06
104 HAGA Chad USA TEAM SUNWEB 30 +14:32
105 HAMILTON Christopher AUS TEAM SUNWEB 23 +14:32
106 DUNBAR Edward IRL AQUA BLUE SPORT 22 +14:32
107 AMADOR Andrey CRC MOVISTAR TEAM 32 +14:32
108 MORI Manuele ITA UAE TEAM EMIRATES 38 +15:48
109 CRADDOCK G Lawson USA TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE 26 +15:48
110 KOCHETKOV Pavel RUS TEAM KATUSHA ALPECIN 32 +15:48
111 DECLERCQ Benjamin BEL SPORT VLAANDEREN – BALOISE 24 +15:48
112 MINNAARD Marco NED WANTY – GROUPE GOBERT 29 +15:48
113 BERNARD Julien FRA TREK – SEGAFREDO 26 +15:48
114 GRELLIER Fabien FRA DIRECT ENERGIE 24 +15:48
115 DOUBEY Fabien FRA WANTY – GROUPE GOBERT 25 +15:48
116 SEIGLE Romain FRA GROUPAMA – FDJ 24 +15:48
117 POELS Wout NED TEAM SKY 31 +15:48
118 SPRENGERS Thomas BEL SPORT VLAANDEREN – BALOISE 28 +15:48
119 VAUGRENARD Benoit FRA GROUPAMA – FDJ 36 +15:48
120 VAN DER SANDE Tosh BEL LOTTO SOUDAL 28 +16:35
121 MATE MARDONES Luis Angel ESP COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 34 +18:05
122 RIABUSHENKO Aleksandr BLR UAE TEAM EMIRATES 23 +18:06
123 KIRYIENKA Vasil BLR TEAM SKY 37 +18:06
124 SUTHERLAND Rory AUS UAE TEAM EMIRATES 36 +18:15
125 ANACONA Winner Andrew COL MOVISTAR TEAM 30 +18:15
126 ERVITI Imanol ESP MOVISTAR TEAM 35 +18:15
127 HOLLENSTEIN Reto SUI TEAM KATUSHA ALPECIN 33 +18:15
128 GATE Aaron NZL AQUA BLUE SPORT 28 +18:15
129 MADOUAS Valentin FRA GROUPAMA – FDJ 22 +18:15
130 JULES Justin FRA WB AQUA PROTECT VERANCLASSIC 32 +18:15
131 HOULE Hugo CAN ASTANA PRO TEAM 28 +18:15
132 SMITH Dion NZL WANTY – GROUPE GOBERT 25 +18:15
DNF SICARD Romain FRA DIRECT ENERGIE 30  
DNF DE TIER Floris BEL TEAM LOTTO NL – JUMBO 26  
DNF LINDEMAN Bert-Jan NED TEAM LOTTO NL – JUMBO 29  
DNF VAN EMDEN Jos NED TEAM LOTTO NL – JUMBO 33  
DNF VAN POPPEL Danny NED TEAM LOTTO NL – JUMBO 25  
DNF VUILLERMOZ Alexis FRA AG2R LA MONDIALE 30  
DNF HIVERT Jonathan FRA DIRECT ENERGIE 33  
DNF VACHON Florian FRA TEAM FORTUNEO – SAMSIC 33  
DNF NAULEAU Bryan FRA DIRECT ENERGIE 30  
DNF TAARAMÄE Rein EST DIRECT ENERGIE 31  
DNF ALLEGAERT Piet BEL SPORT VLAANDEREN – BALOISE 23  
DNF VAN GESTEL Dries BEL SPORT VLAANDEREN – BALOISE 24  
DNF VAN GOMPEL Mathias BEL SPORT VLAANDEREN – BALOISE 23  
DNF VANTOMME Maxime BEL WB AQUA PROTECT VERANCLASSIC 32  
DNF DERUETTE Thomas BEL WB AQUA PROTECT VERANCLASSIC 23  
DNF PICHON Laurent FRA TEAM FORTUNEO – SAMSIC 32  
DNF WARNIER Antoine BEL WB AQUA PROTECT VERANCLASSIC 25  
DNF DANIEL Gregory USA TREK – SEGAFREDO 24  
DNF GARCIA NAVARRO Daniel ESP   34  
DNF BELKOV Maxim RUS TEAM KATUSHA ALPECIN 33  
DNF MASSON Christophe FRA WB AQUA PROTECT VERANCLASSIC 33  
DNF PFINGSTEN Christoph GER BORA – HANSGROHE 31  
DNF MORTIER Julien BEL WB AQUA PROTECT VERANCLASSIC 21  
DNF BONO Matteo ITA UAE TEAM EMIRATES 35  
DNF WISNIOWSKI Lukasz POL TEAM SKY 27  
DNF FRÖHLINGER Johannes GER TEAM SUNWEB 33  
DNF PELLIZOTTI Franco ITA BAHRAIN – MERIDA 40  
DNF CAVAGNA Rémi FRA QUICK – STEP FLOORS 23  
DNF GASTAUER Ben LUX AG2R LA MONDIALE 31  
DNF COSNEFROY Benoit FRA AG2R LA MONDIALE 23  
DNF VINCENT Léo FRA GROUPAMA – FDJ 23  
DNF MAGNUSSON Kim SWE TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE 26  
DNF LEDANOIS Kevin FRA TEAM FORTUNEO – SAMSIC 25  
DNF BETTIOL Alberto ITA BMC RACING TEAM 25  
DNF VLIEGEN Loïc BEL BMC RACING TEAM 25  
DNF GUERREIRO Rúben POR TREK – SEGAFREDO 24  
DNF SIMON Julien FRA COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 33  
DNF MONFORT Maxime BEL LOTTO SOUDAL 35  
DNF DAVIES Scott GBR TEAM DIMENSION DATA 23  
DNF HANSEN Lasse Norman DEN AQUA BLUE SPORT 26  
DNF PEDERSEN Casper DEN AQUA BLUE SPORT    
DNF WATSON Calvin AUS AQUA BLUE SPORT 25  
DNF ALBASINI Michael SUI MITCHELTON – SCOTT 38

Vedi Anche

Giro d’Italia 2018, tutti i ritiri

Come ogni gara a tappe, anche il Giro d’Italia 2018 deve salutare alcuni corridori per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *