LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2021
GUIDASTARTLISTNOTIZIERISULTATICLASSIFICA
© PhotoGomezSport / Movistar Team

GP Indurain 2021, l’immortale Alejandro Valverde torna a vincere! Staccato Lutsenko nel finale

Alejandro Valverde riassapora il gusto del successo al GP Indurain 2021. Il corridore del Team Movistar ha conquistato la classica spagnola con un’azione solitaria sullo strappo finale, nel quale ha staccato i due corridori con cui aveva distanziato il gruppo sulla salita precedente: Alexey Lutsenko (Astana-Premier Tech), che aveva anche tentato di anticiparlo in discesa, e Luis Leon Sanchez (Astana-Premier Tech), avvantaggiatosi in un attacco a quattro partito a circa 40 km dall’arrivo. Il campione del mondo 2018 torna quindi a vincere come non gli avveniva dalla Vuelta a España 2019, 19 mesi fa: per lui si tratta del terzo sigillo al GP Indurain, record assoluto a pari con Angel Vicioso.

La corsa si dimostra movimentata sin dalle sue prime fasi, con numerosi tentativi di attacco che tuttavia fanno fatica ad attecchire. Il tentativo buono nasce comunque abbastanza presto, dopo circa 15 chilometri di corsa. A comporlo sono Angel Madrazo (Burgos-BH), Jon Irisarri (Caja Rural – RGA), Emerson Oronte (Rally Cycling), Antonio Carvalho (Efapel) e Vincenzo Albanese (Eolo Kometa), raggiunti una dozzina di chilometri più avanti da un grintoso Mikel Aristi (Euskaltel Euskadi), mentre il gruppo lascia fare, concedendo rapidamente più di due minuti. Sarà tuttavia poco più alto il vantaggio massimo, che si stabilizza rapidamente intorno ai 2’30” fino a circa metà gara, quando il plotone, tirato dall’Astana-Premier Tech, inizia a recuperare.

Una volta giunti ai piedi dell’Alto Guirguillano, a circa 75 chilometri dalla conclusione, è la Movistar (nonostante la caduta e l’abbandono di Enric Mas) a portarsi in testa al gruppo e ad aumentare l’andatura, recuperando praticamente tutto il ritardo dalla testa della corsa, dove solo Irisarri riesce a resistere solitario per un breve tratto prima di essere riassorbito anche lui a 68 chilometri dal traguardo. A quel punto la formazione spagnola si incarica di dettare il ritmo, senza che nessuno attacchi per diversi chilometri.

A poco meno di 50 chilometri dall’arrivo si muove Guy Niv (Israel Start-Up Nation), ma Ion Izagirre (Astana-Premier Tech) parte in contropiede e porta via un gruppetto composto da una quindicina di uomini. Sui successivi saliscendi si avvantaggiano invece Luis Leon Sanchez (Astana-Premier Tech), Ben Swift (Ineos-Grenadiers), Ben Hermans (Israel Start-Up Nation) e Jefferson Cepeda (Caja Rural-Seguros Rga). Questo quartetto guadagna rapidamente mezzo minuto sul gruppo, sempre condotto dalla Movistar. A 30 km dall’arrivo su uno strappo parte allora Nicola Conci (Trek-Segafredo), che tenta invano di ricongiungersi alla testa e viene ripreso dopo qualche chilometro dal plotone, entrato negli ultimi 20 km con 40″ di ritardo.

Sull’Alto de Eraul, come prevedibile, partono gli attacchi. Davanti perde presto contatto Cepeda, mentre Swift fatica a tenere il ritmo degli altri. Dal plotone prova ad allungare allora Simon Geschke (Cofidis), la cui azione dura poco. Quando il gruppo si riporta a meno di 20″, Sanchez attacca dalla testa e prova a proseguire da solo, mentre Swift e Hermans vengono riassorbiti sull’azione di Alejandro Valverde (Movistar), che riesce a riportarsi su Sanchez e si mette a tirare con il connazionale alla ruota. Alexey Lutsenko (Astana-Premier Tech) parte allora al contrattacco e supera i due spagnoli, venendo tuttavia ripreso proprio all’inizio dello strappo finale. Questo terzetto approccia gli ultimi due chilometri con una manciata di secondi di margine sul gruppo inseguitori: a questo punto Valverde piazza la fiammata decisiva, facendo valere il suo proverbiale spunto in salita con un attacco secco. Dietro di lui i due Astana non riescono a reagire: Lutsenko prova a rientrare in discesa ma stavolta è troppo distanziato e si deve accontentare del secondo posto, mentre il compagno di squadra Sanchez resiste al rientro del gruppo inseguitori, regolato da Pello Bilbao (Bahrain-Victorious) su Elie Gesbert (Arkea-Samsic).

Risultato GP Indurain 2021

1 VALVERDE Alejandro ESP MOVISTAR TEAM 41 5:10:47
2 LUTSENKO Alexey KAZ ASTANA – PREMIER TECH 29 5:10:53
3 SANCHEZ Luis Leon ESP ASTANA – PREMIER TECH 38 5:11:02
4 BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA Peio ESP BAHRAIN VICTORIOUS 31 5:11:04
5 GESBERT Elie FRA TEAM ARKEA – SAMSIC 26 5:11:05
6 NEILANDS Krists LAT ISRAEL START-UP NATION 27 5:11:08
7 MOLLEMA Bauke NED TREK – SEGAFREDO 35 5:11:08
8 HERRADA Jesus ESP COFIDIS 31 5:11:08
9 FRAILE MATARRANZ Omar ESP ASTANA – PREMIER TECH 31 5:11:08
10 DE PLUS Laurens BEL INEOS GRENADIERS 26 5:11:17
11 HERMANS Ben BEL ISRAEL START-UP NATION 35 5:11:17
12 MÄDER Gino SUI BAHRAIN VICTORIOUS 24 5:11:18
13 LATOUR Pierre FRA TOTAL DIRECT ENERGIE 28 5:11:36
14 MARTIN Guillaume FRA COFIDIS 28 5:11:40
15 DELAPLACE Anthony FRA TEAM ARKEA – SAMSIC 32 5:11:41
16 ADRIA OLIVERAS Roger ESP EQUIPO KERN PHARMA 23 5:11:46
17 SKUJINS Toms LAT TREK – SEGAFREDO 30 5:11:50
18 EZQUERRA MUELA Jesus ESP BURGOS-BH 31 5:11:51
19 BURGAUDEAU Mathieu FRA TOTAL DIRECT ENERGIE 23 5:11:51
20 HENAO GOMEZ Sebastian COL INEOS GRENADIERS 28 5:11:51
21 SIMON Julien FRA TOTAL DIRECT ENERGIE 36 5:11:53
22 COLLEONI Kevin ITA TEAM BIKEEXCHANGE 22 5:11:53
23 GESCHKE Simon GER COFIDIS 35 5:11:53
24 POLANC Jan SLO UAE TEAM EMIRATES 29 5:11:55
25 CASTROVIEJO NICOLAS Jonathan ESP INEOS GRENADIERS 34 5:11:55
26 PICCOLI James CAN ISRAEL START-UP NATION 30 5:11:55
27 OSORIO CARVAJAL Alejandro COL CAJA RURAL-SEGUROS RGA 23 5:11:55
28 BERRADE FERNANDEZ Urko ESP EQUIPO KERN PHARMA 24 5:12:01
29 ITURRIA SEGUROLA Mikel ESP EUSKALTEL – EUSKADI 29 5:12:05
30 FIGUEIREDO Frederico POR EFAPEL 30 5:12:05
31 PARRA CUERDA Jose Felix ESP EQUIPO KERN PHARMA 24 5:12:08
32 ARANBURU DEBA Alex ESP ASTANA – PREMIER TECH 26 5:12:12
33 BERNARD Julien FRA TREK – SEGAFREDO 29 5:12:12
34 RODRIGUEZ MARTIN Cristian ESP TOTAL DIRECT ENERGIE 26 5:12:12
35 VERONA QUINTANILLA Carlos ESP MOVISTAR TEAM 29 5:12:12
36 BROWN Nathan USA RALLY CYCLING 30 5:12:21
37 SWIFT Ben GBR INEOS GRENADIERS 34 5:12:29
38 ANACONA Winner Andrew COL TEAM ARKEA – SAMSIC 33 5:12:46
39 LASTRA MARTINEZ Jonathan ESP CAJA RURAL-SEGUROS RGA 28 5:12:52
40 NIEVE ITURRALDE Mikel ESP TEAM BIKEEXCHANGE 37 5:13:00
41 MATE MARDONES Luis Angel ESP EUSKALTEL – EUSKADI 37 5:13:09
42 IZAGUIRRE INSAUSTI Ion ESP ASTANA – PREMIER TECH 32 5:13:33
43 CONCI Nicola ITA TREK – SEGAFREDO 24 5:14:27
44 BARCELO ARAGON Fernando ESP COFIDIS 25 5:15:37
45 PEREZ Anthony FRA COFIDIS 30 5:15:37
46 ULISSI Diego ITA UAE TEAM EMIRATES 32 5:15:37
47 CEPEDA Jefferson ECU CAJA RURAL-SEGUROS RGA 25 5:15:37
48 DUNBAR Edward IRL INEOS GRENADIERS 25 5:15:37
49 GARCIA SOSA Jhojan Orlando COL CAJA RURAL-SEGUROS RGA 23 5:15:37
50 BIZKARRA ETXEGIBEL Mikel ESP EUSKALTEL – EUSKADI 32 5:16:44
51 SAMITIER SAMITIER Sergio ESP MOVISTAR TEAM 26 5:16:44
52 ARMSTRONG Thomas GBR ELECTRO HIPER EUROPA 27 5:17:21
53 ANGULO SAMPEDRO Antonio ESP EUSKALTEL – EUSKADI 29 5:17:21
54 BERWICK Sebastian AUS ISRAEL START-UP NATION 22 5:17:40
55 VALLS FERRI Rafael ESP BAHRAIN VICTORIOUS 34 5:17:48
56 JOYCE Colin USA RALLY CYCLING 27 5:18:51
57 MOREIRA Mauricio URU EFAPEL 26 5:18:53
58 GRELLIER Fabien FRA TOTAL DIRECT ENERGIE 27 5:19:15
59 SEVILLA LOPEZ Diego Pablo ESP EOLO-KOMETA CYCLING TEAM 25 5:19:15
60 ROCHAS Rémy FRA COFIDIS 25 5:19:15
61 MUÑOZ LANCHEROS Cristian Camilo COL UAE TEAM EMIRATES 25 5:19:15
62 CABEDO CARDA Oscar ESP BURGOS-BH 27 5:19:15
63 AMADOR Andrey CRC INEOS GRENADIERS 35 5:19:15
64 QUINTANA Dayer COL TEAM ARKEA – SAMSIC 29 5:19:15
65 ARDILA ORDOÑEZ Andres Camilo COL UAE TEAM EMIRATES 22 5:19:15
66 EG Niklas DEN TREK – SEGAFREDO 26 5:19:40
67 HOWSON Damien AUS TEAM BIKEEXCHANGE 29 5:20:00
68 LAFAY Victor FRA COFIDIS 25 5:20:00
69 RODRIGUEZ GARAICOECHEA Oscar ESP ASTANA – PREMIER TECH 26 5:20:18
70 GUERNALEC Thibault FRA TEAM ARKEA – SAMSIC 24 5:20:24
71 LOPEZ FUENTES Diego ESP EQUIPO KERN PHARMA 24 5:20:24
72 CONTI Valerio ITA UAE TEAM EMIRATES 28 5:20:28
73 NAVARRO GARCIA Daniel ESP BURGOS-BH 38 5:20:28
74 IRIZAR LASKURAIN Julen ESP EUSKALTEL – EUSKADI 26 5:21:36
75 RUIZ SEDANO Ibon ESP EQUIPO KERN PHARMA 22 5:21:38
76 GARCIA PIERNA Raul ESP EQUIPO KERN PHARMA 20 5:21:38
77 PEÁK Barnabás HUN TEAM BIKEEXCHANGE 23 5:24:31
78 ROSA Diego ITA TEAM ARKEA – SAMSIC 32 5:24:31
79 ARAIZ MICHEL Sergio ESP EQUIPO KERN PHARMA 23 5:25:52
80 RIOU Alan FRA TEAM ARKEA – SAMSIC 24 5:25:52
81 CANAL BLANCO Carlos ESP BURGOS-BH 20 5:25:52
82 AMEZQUETA MORENO Julen ESP CAJA RURAL-SEGUROS RGA 28 5:25:52
83 PELEGRI FERRANDIS Oscar ESP ELECTRO HIPER EUROPA 27 5:25:52
84 ARASHIRO Yukiya JPN BAHRAIN VICTORIOUS 37 5:25:52
85 ALBANESE Vincenzo ITA EOLO-KOMETA CYCLING TEAM 25 5:25:52
86 CATAFORD Alexander CAN ISRAEL START-UP NATION 28 5:25:52
87 JURADO RODRIGUEZ Marcos ESP ELECTRO HIPER EUROPA 30 5:25:52
88 AZURMENDI SAGASTIBELTZA Ibai ESP EUSKALTEL – EUSKADI 25 5:25:52
89 IRISARRI RICON Jon ESP CAJA RURAL-SEGUROS RGA 26 5:25:52
90 WACKERMANN Luca ITA EOLO-KOMETA CYCLING TEAM 29 5:31:34
91 PLAMONDON Robin CAN ISRAEL CYCLING ACADEMY 21 5:31:34
92 GAVAZZI Francesco ITA EOLO-KOMETA CYCLING TEAM 37 5:31:38
93 MADRAZO RUIZ Angel ESP BURGOS-BH 33 5:31:38
94 ALBA BOLIVAR Juan Diego COL MOVISTAR TEAM 24 5:31:38
95 ETXEBERRIA AZPILIKUETA Josu ESP CAJA RURAL-SEGUROS RGA 21 5:31:38
pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Un commento

  1. Immortale, eterno, unico, inimitabile, El Embatido, campione fuori dalla norma. Una carriera ormai ventennale di un atleta a tutto tondo, sempre sulla breccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.