Parigi-Nizza 2020, Presentazione Percorso e Favoriti Quinta Tappa: Gannat-La Côte-Saint-André

La Parigi-Nizza 2020 si prepara all’ultima giornata da sprint. Anche se, come ci ha ricordato la corsa anche quest’anno, fare pronostici sull’andamento di una giornata è quanto mai un azzardo. La quinta tappa, che porta il plotone da Gannat a La Côte-Saint-André, presenta ancora un percorso adatto ai velocisti, per quanto ricco di insidie e possibili trappole per i corridori. I migliori in un arrivo ad alta velocità dovranno essere bravi a tenere sulle salite disseminate lungo il percorso, mentre gli uomini di classifica dovranno fare attenzione ancora una volta a eventuali ventagli. Senza dimenticare che, con i suoi 227 km, la frazione risulta essere la più lunga dell’intera competizione.

ORARIO DI PARTENZA UFFICIALE: 11:00

ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 16:09 – 16:40

DIRETTA TV: 14:40-16:30 Eurosport, Eurosport Player e Raisport

HASHTAG UFFICIALE: #ParisNice

Percorso Quinta Tappa Parigi-Nizza 2020

Nei suoi 227 chilometri, la frazione presenta un percorso mosso, che si addolcisce soltanto verso il finale. Le difficoltà altimetriche disseminate lungo la strada non dovrebbero essere sufficienti per creare grossa selezione, ma di certo rimarranno nelle gambe dei velocisti che proveranno a tenere fino alla fine per giocarsi la volata. Subito dopo il via, i primi 19 chilometri saranno in leggera discesa fino a Saint-Yorre, dove inizierà il primo GPM di giornata: la Côte de Busset (3,4 km al 5,9%), seconda categoria e salita più impegnativa in programma. La Côte de Cheval Rigon (5,7 km al 3,9%) appena successiva farà da preludio a un lungo tratto di saliscendi, senza asperità segnalate ma con diversi tratti in falsopiano: dagli 822 metri del traguardo volante di Beau Louis, a 822 metri sul livello del mare, si andrà ai 322 di Poncins, dove è posizionata la zona di rifornimento fisso, per poi risalire verso Sainte-Catherine e tornare in picchiata verso Tartaras.

Dopo un altro breve tratto in discesa, il gruppo affronterà gli ultimi due GPM, entrambi di terza categoria: la Côte de Trèves (3 km al 5,2%) e la Côte de Saint-Prim (1,4 km all’8,3%). Quest’ultimo termina a 44 chilometri dal traguardo, ed è seguito da un lungo tratto di pianura e da un ulteriore falsopiano verso il traguardo volante di Saint-Julien-de-l’Herms. A seguito di una breve discesa, gli ultimi 12 chilometri sono piatti fino al traguardo. Sarà questo il tratto decisivo per preparare la volata o provare a ricucire sui gruppetti eventualmente in testa alla corsa in questa fase.

Favoriti Quinta Tappa Parigi – Nizza 2020

Trovare il favorito per la quinta frazione della Parigi-Nizza è poco meno di un terno un letto. Le prime tre frazioni, teoricamente adatte agli sprinter, hanno sempre avuto condizioni particolari, tra meteo difficile, ventagli e cadute. Nelle tre giornate è sempre parso brillante Peter Sagan (Bora-Hansgrohe), che si è spesso sacrificato per i compagni ma quando ha avuto l’occasione per pensare a sé ha sfiorato il successo, chiudendo secondo. Lo slovacco dovrà condividere il ruolo di leader con Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe): in caso di corsa dura l’ex campione del mondo ha sicuramente una marcia in più, e dopo 227 km è facile immaginare che le energie residue non saranno molte. Ma mai sottovalutare la tenacia del tedesco. Sorprende non aver ancora visto Caleb Ewan (Lotto Soudal) tra i vincitori: l’australiano non ha mai potuto sprigionare la sua potenza allo sprint, ma supportato da una squadra sulla carta fortissima farà di tutto per giocarsi al meglio la sua ultima cartuccia. Discorso identico per Elia Viviani (Cofidis), che ha il carattere e la qualità per lasciare il segno su una corsa finora anonima: il veneto non ha dalla sua un team stellare, ma può contare su grande motivazione e su un intero Paese a cui dedicare l’eventuale successo.

Tra chi ha già dimostrato di avere un’ottima condizione, occhi puntati soprattutto su Giacomo Nizzolo (Team NTT): il brianzolo si muove nei ventagli con estrema naturalezza e ha già fatto vedere di saper mettere nel sacco anche i migliori interpreti degli sprint con la vittoria nella seconda tappa. Stesso ruolo per Ivan Garcia Cortina (Bahrain-McLaren), sicuramente meno sprinter puro ma adatto a corse in condizioni difficili. Lo spagnolo ha già vinto martedì: il bis non è impossibile. Sarebbe sbagliato sottovalutare anche il ruolo di Cees Bol (Team Sunweb), primo nella volata di gruppo di domenica e piazzato nella terza frazione, in cui è partito troppo indietro per giocarsi il successo. Il neerlandese, insieme al compagno Michael Matthews, è più di un semplice outsider.

Molto nutrito anche il lotto di chi potrebbe sorprendere, pur non partendo con i favori del pronostico. Michael Morkov (Deceuninck-Quick-Step) potrà avere il ruolo di leader dato il forfait di Bennett, e vorrà certamente giocarsi al meglio le proprie carte. Certo anche Julian Alaphilippe è un’ottima carta per i lupi, ma in un gruppo compatto non sarebbe la scelta migliore: il francese balzerebbe tra gli uomini da battere in caso di altra corsa durissima. Ha un’ottima gamba Jasper Stuyven (Trek-Segafredo), tuttofare nel ruolo di scudiero di Nibali in pianura e ottima carta per le volate convulse: il belga preferisce percorsi più duri, ma sa farsi valere su tanti tipi di percorsi. Altri nomi di velocisti che potrebbero sorprendere sono Bryan Coquard (Vital Concept-B&B Hotels), Niccolò Bonifazio (Total Direct Energie), Nacer Bouhanni (Arkéa-Samsic), il suo compagno di squadra Daniel McLay e Marc Sarreau (Groupama-FDJ). Da non dimenticare totalmente le alternative dei nomi più importanti: tra tutti spiccano John Degenkolb (Lotto Soudal) ed Edward Theuns (Trek-Segafredo).

Ovviamente non bisogna mai escludere l’ipotesi che alcuni attaccanti possano avere la meglio sul gruppo. Molto agguerrito, e in buona forma, il tedesco Nils Politt (Israel Start-Up Nation), ottimo finisseur e dotato di un buono spunto per volate ristrette. In caso di corsa dura, corridori come Philippe Gilbert (Lotto Soudal), Dylan Teuns (Bahrain-McLaren) e un Maximilian Schachmann (Bora-Hansgrohe) in una condizione invidiabile possono essere il riferimento per il plotone, qualora questo dovesse contare poche unità nel finale. Per un’azione nel finale, i nomi sarebbero tantissimi. Vengono in mente di certo i Deceuninck-Quick-Step, con Bob Jungels, Kasper Asgreen e Yves Lampaert, ma anche vincitori di corse illustri come Niki Terpstra (Total Direct Energie), Alberto Bettiol (EF), Oliver Naesen (Ag2r La Mondiale) e Mads Pedersen (Trek-Segafredo), impegnati nel ruolo di gregari ma certamente desiderosi di lasciare una firma su questa corsa.

Borsino dei Favoriti

***** Peter Sagan
**** Caleb Ewan, Elia Viviani
*** Pascal Ackermann, Cees Bol, Giacomo Nizzolo
** Ivan Garcia Cortina, Michael Morkov, Jasper Stuyven, Michael Matthews
* Bryan Coquard, Niccolò Bonifazio, Nacer Bouhanni, Marc Sarreau, Nils Politt

Meteo Previsto Quinta Tappa Parigi – Nizza 2020

Pioggia lieve. Precipitazioni 49%. Umidità 78%. Vento fino a 10 km/h direzione E. Temperatura minima 12°C, massima 19°C.

Maggiori insidie Quinta Tappa Parigi – Nizza 2020

La quinta frazione della Parigi-Nizza 2020 presenta le solite due grosse insidie: il vento e la pioggia. Quest’ultima non dovrebbe essere particolarmente intense, ma dovrebbe accompagnare la corsa ben buona parte del suo svolgimento, rendendo difficile la permanenza in sella. Inoltre abbiamo già verificato come i ventagli possano condizionare la corsa: restare davanti è fondamentale per proteggere la classifica e le speranze di aggiudicarsi il successo parziale.

Cronotabella Quinta Tappa Parigi – Nizza 2020

LOCALITÀCHILOMETRIORARI
ARRIVOPARTENZA40km/h42km/h44km/h
FRANCE
ALLIER (03)
D998 GANNAT227010:4510:4510:45
Carrefour D998-VC2270
Carrefour RUE DU CHAMP DE FOIRE-RUE DE LA MALTERIE2270
Carrefour VC-D9982270
D36 GANNAT227011:0011:0011:00
PUY-DE-DÔME (63)
Carrefour D36-D435225211:0211:0211:02
ALLIER (03)
PUY-DE-DÔME (63)
D435 Carrefour D435-D434221611:0911:0811:08
D434 Carrefour D434-D93215.511.511:1711:1611:15
D93 La Croix du Trieve (SAINT-SYLVESTRE-PRAGOULIN) (D93-D434)215.511.511:1711:1611:15
D434 Les Gays (SAINT-SYLVESTRE-PRAGOULIN)212.514.511:2211:2011:20
LA POIVRIÈRE (SAINT-SYLVESTRE-PRAGOULIN)2111611:2311:2211:21
LES SOURCES DE SAINT-SYLVESTRE (SAINT-SYLVESTRE-PRAGOULIN)2091811:2711:2511:24
ALLIER (03)
Passage à niveau : Passage à niveau N° 12208.518.511:2811:2611:25
D121 SAINT-YORRE (D121-VC-D906-D121)2081911:2811:2711:25
BUSSET (D121-D175-D121)203.523.511:3511:3311:32
Côte de Busset203.523.511:3511:3311:32
Carrefour D121-D9951982911:4311:4111:39
D995 ARRONNES1943311:4911:4711:45
Cheval Rigon1883911:5811:5611:53
FERRIÈRES-SUR-SICHON185.541.512:0211:5911:56
LOIRE (42)
COL DU BEAU LOUIS1765112:1612:1312:09
D495 SAINT-PRIEST-LA-PRUGNE171.555.512:2312:1912:15
LA TUILIÈRE1676012:3012:2612:22
SAINT-JUST-EN-CHEVALET (D495-D1)1626512:3712:3312:28
D1 JURÉ1557212:4812:4312:38
GRÉZOLLES149.577.512:5612:5012:45
SAINT-JULIEN-D’ODDES145.581.513:0212:5612:51
SAINT-GERMAIN-LAVAL1438413:0512:5912:54
Carrefour D1-D81408713:1013:0412:58
D8 Carrefour D8-D18138.588.513:1213:0613:00
D18 SAINTE-FOY-SAINT-SULPICE130.596.513:2513:1813:12
Carrefour D18-D108912610113:3113:2413:18
D1089 PONCINS125.5101.513:3213:2513:18
FEURS (D1089-D89-D112)12210513:3713:3013:23
Passage à niveau : Passage à niveau N° 23312010713:4013:3313:26
D112 Carrefour D112-VC114.5112.513:4813:4013:33
Carrefour VC-D1011011713:5513:4713:39
SAINT-CYR-LES-VIGNES109.5117.513:5613:4813:40
D10 BELLEGARDE-EN-FOREZ (D10-D1089)106.5120.514:0013:5113:44
D1089 Carrefour D1089-D12 A10112614:0914:0013:52
D12.A CHAZELLES-SUR-LYON (D12.A-D11-VC-D103)98.5128.514:1314:0313:55
RHÔNE (69)
D2 SAINT-SYMPHORIEN-SUR-COISE93.5133.514:2014:1014:01
SAINTE-CATHERINE79.5147.514:4114:3014:21
CHABANIÈRE74.5152.514:4914:3814:28
SAINT-MAURICE-SUR-DARGOIRE (D2-D2E)7215514:5214:4114:31
D2 E LA ROUSSILLIÈRE68.5158.514:5714:4614:36
LOIRE (42)
C8 Carrefour C8-VC6815914:5814:4714:37
TARTARAS (C8-D37.2)66.5160.515:0114:4914:39
RHÔNE (69)
LOIRE (42)
RHÔNE (69)
D502 TRÈVES61.5165.515:0814:5614:45
Côte de Trèves6016715:1014:5814:47
Carrefour D502-D59 E56.5170.515:1615:0414:52
D59 E Carrefour D59E-D595317415:2115:0814:57
D59 Carrefour D59-D2850.5176.515:2415:1215:00
D28 La Celle5017715:2515:1215:01
CONDRIEU (D28-D386-D28)4817915:2815:1515:04
Passage à niveau : Passage à niveau N° 164718015:3015:1715:05
ISÈRE (38)
D4 LES ROCHES-DE-CONDRIEU (D4-D28-D4-VC)4618115:3115:1815:06
SAINT-CLAIR-DU-RHÔNE4518215:3315:2015:08
SAINT-PRIM (VC-D36-D37)44.5182.515:3415:2115:09
Côte de Saint-Prim4418315:3415:2115:09
AUBERIVES-SUR-VARÈZE4018715:4015:2715:14
D37 CHEYSSIEU3918815:4115:2815:16
VERNIOZ3519215:4715:3415:21
SAINT-ALBAN-DE-VARÈZE33.5193.515:5015:3615:24
LE GONTARD (MONSTEROUX-MILIEU)3019715:5515:4115:28
COUR-ET-BUIS (D37-D538-D37)25.5201.516:0215:4815:34
SAINT-JULIEN-DE-L’HERMS1721016:1516:0015:46
FARAMANS (D37-VC-D37)9.5217.516:2616:1015:56
PENOL (D37-D73)7.5219.516:2916:1315:59
D73 LA CÔTE-SAINT-ANDRÉ (D73-D518A-D71)3.5223.516:3516:1916:05
D71 La Côte-Saint-André022716:4016:2416:09

Altimetria e Planimetria Quinta Tappa Parigi – Nizza 2020

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.