Giro d’Italia 2023, svelata la Grande Partenza in Abruzzo (Altimetrie)

Il Giro d’Italia 2023 prenderà il via dall’Abruzzo. Come ampiamente anticipato negli ultimi mesi, sarà la regione centro-italiana a ospitare la Grande Partenza dell’edizione 106 della Corsa Rosa, in programma dal 6 al 28 maggio prossimi. La gara si aprirà con una cronometro individuale di 18,4 chilometri con partenza da Fossacesia Marina e arrivo a Ortona, al termine di una salita di circa un chilometro, mentre il giorno seguente la prima tappa in linea prenderà il via da Teramo per concludersi a San Salvo, dove quasi sicuramente si assisterà a una volata di gruppo al termine dei 204 chilometri in programma. Il terzo giorno si ripartirà da Vasto per puntare verso sud, con il traguardo che sarà dunque posto fuori regione, ma l’Abruzzo tornerà nuovamente protagonista nella settima tappa, che prenderà il via dalla Campania e si concluderà sul Gran Sasso, a Campo Imperatore.

Percorso Grande Partenza Giro d’Italia 2023

Per la seconda volta nella sua storia, a 22 anni di distanza dalla Grande Partenza di Pescara 2001, il Giro d’Italia prenderà quindi il via dall’Abruzzo, più precisamente da Fossacesia Marina. La corsa scatterà sabato 6 maggio 2023 con una cronometro individuale quasi totalmente pianeggiante di 18,4 chilometri, 17 dei quali si svolgeranno sulla pista ciclabile della Costa dei Trabocchi; solo negli ultimi 1400 metri si tornerà su strada normale per affrontare un ultimo chilometro in leggera salita, che porterà i corridori a tagliare il traguardo a Ortona, all’ombra del Castello Aragonese, dove verrà assegnata la prima Maglia Rosa di questa 106esima edizione.

Il giorno seguente si ripartirà invece da Teramo per una frazione di 204 chilometri che, dopo una prima parte leggermente movimentata, si svolgerà quasi interamente lungo la Riviera Adriatica proponendo poche difficoltà altimetriche. Si toccheranno Tortoreto Lido, Roseto degli Abruzzi e, dopo un breve GPM a Silvi, Montesilvano e Pescara, con il gruppo che si dirigerà quindi verso Chieti e il successivo GPM di Ripa Teatina, ultima asperità di giornata. Da qui all’arrivo di San Salvo, lontano ancora più di 70 chilometri, il tracciato sarà quindi quasi totalmente pianeggiante, dunque è altamente probabile che a giocarsi il successo al termine di questa giornata siano i velocisti.

Poche, invece, le informazioni riguardo alla terza frazione, il cui percorso verrà svelato assieme a quello di tutte le altre tappe il prossimo 17 ottobre, alla presentazione ufficiale del Giro d’Italia 2023. L’unica cosa certa è che si partirà da Vasto per affrontare 210 chilometri, con la carovana che si dirigerà verso sud uscendo così dal territorio abruzzese per tagliare il traguardo in qualche località della Puglia o della Campania. Proprio da quest’ultima regione prenderà il via la settima tappa, che tornerà in Abruzzo transitando anche da Roccaraso per arrivare poi in quota a Campo Imperatore, a 2135 metri, al termine di una salita di 26,4 chilometri piuttosto irregolare.

Tappe Grande Partenza Giro d’Italia 2023

Tappa 1 (6/5): Fossacesia Marina – Ortona (18,4 km, crono)
Tappa 2 (7/5): Teramo – San Salvo (204 km)
Tappa 3 (8/5): Vasto – ? (210 km)

Tappa 7 (12/5): ? (Campania) – Gran Sasso d’Italia (Campo Imperatore) (218 km)

Altimetrie Grande Partenza Giro d’Italia 2023

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button