Giro d’Italia 2022, potrebbe esserci anche Mathieu Van Der Poel

Mathieu Van Der Poel potrebbe essere al via del Giro d’Italia 2022. Ancora al palo per i problemi alla schiena aumentati questo inverno, il leader della Alpecin – Fenix non conosce ancora la sua data di rientro, ma tra le ipotesi nel suo programma compare ora anche la Corsa Rosa. Ovviamente, qualcosa di ancora lontano dall’essere deciso, come spiega lo stesso Ciro Scognamiglio, che anticipa la notizia, ma sarebbe una opzione concreta per il campione neerlandese. In programma dal 6 al 29 maggio, il #Giro105 potrebbe così rappresentare un altro importante traguardo per Van Der Poel nel nostro paese dopo aver già lasciato il segno a Strade Bianche, vinta nel 2020, e Tirreno – Adriatico, di cui ha conquistato tre tappe, con il fiore all’occhiello lo scorso anno a Castelfidardo.

Uno scenario che attualmente appare “prematuro” per l’entourage del corridore, secondo quanto riporta wielerflits, sottolineando come non ci sia ancora un piano ben definito per il classe 1995. Per il momento infatti il nipote di Raymond Poulidor continua a pedalare in Spagna, cercando di aumentare progressivamente il suo carico di lavoro, ma focalizzandosi innanzitutto sulla propria condizione, più che su un possibile rientro. Dopo oltre un mese di riposo iniziato a fine dicembre in seguito al cross di Heusdez-Zolder, il suo stato di forma è infatti inevitabilmente ancora lontano da quello necessario per affrontare le grandi corse in arrivo. E inevitabilmente fare piani a lungo termine è in questa fase impossibile.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button