© Ilaria Cutuli

Giro d’Italia 2021, João Almeida: “Aiuterò Remco: la squadra è qui per vincere”

João Almeida ha raccontato i suoi primi dieci giorni di Giro d’Italia 2021. Il portoghese, che partiva con l’intento di migliorare quanto fatto lo scorso anno, si è trovato però ben presto fuori dai giochi per la classifica generale dopo aver pagato più di quattro minuti dagli altri favoriti. A questo punto appare chiaro come, grazie anche alle ottime prestazioni da parte di Remco Evenepoel, si siano invertiti i ruoli rispetto a quanto ipotizzato prima della partenza col giovane portoghese che si è messo a disposizione del compagno di squadra belga.

Il classe 1998 ha tracciato, intervistato da Ciclo21, un bilancio delle prime dieci tappe della Corsa Rosa: “Mi sento bene, sono riuscito a gestirmi bene, ho avuto solo una giornata non così buona. I giorni di pioggia non sono mai stati di mio gradimento, ho sbagliato un po’ nel mangiare, ma andare in bicicletta è così. L’importante è non essere caduto e essermi fatto male come è successo a diversi corridori”. Il portoghese, poi, ha parlato del suo ruolo in corsa e di cosa potrebbe accadere da qui alla fine: “Il mio ruolo sarà soprattutto quello di aiutare Remco, la squadra è qui per vincere il Giro, con chi non importa. In questo caso è in una situazione molto buona, a 14 secondi dalla vetta, siamo in un’ottima posizione. Il mio ruolo sarà quello di cercare di aiutare il più possibile, ma potrebbero esserci anche situazioni che possono favorire entrambi. Forse potrei recuperare un po’ di tempo … non lo so. Dipende dalla tattica della squadra e dalla situazione della gara”.

Inoltre, Almeida si è soffermato sul suo rapporto con Evenepoel: “Ero con lui quando è caduto al Lombardia. Lo vedo bene, ci siamo allenati insieme quasi un mese prima del Giro e lo vedo con una grande capacità di sfidare la maglia rosa. Siamo abbastanza amici, ci alleniamo molto insieme e abbiamo un rapporto di fiducia reciproca“. Infine, ha ammesso di non essere influenzato dall’annuncio fatto da Patrick Lefevere che ha ufficializzato il suo addio a fine stagione: “Sapevo già che non sarei rimasto in squadra, quindi non era una novità“, poi ha proseguito “sinceramente mi sento molto bene in squadra. Tutti sono impeccabili con me, danno tutto per me e per i miei compagni di squadra. Il fatto che sappiano che non rimarrò non ha cambiato nulla“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.