© Sirotti

Giro d’Italia 2020, Vincenzo Nibali: “Mi sono difeso e ho limitato il ritardo”

Vincenzo Nibali non si sbilancia al termine della quindicesima tappa del Giro d’Italia 2020. Malgrado abbia perso terreno rispetto ai migliori, il capitano della Trek – Segafredo commenta con prudenza il risultato, guardando avanti con la speranza di poter ribaltare la situazione, come già è riuscito a fare in passato.

“È stata una tappa dura che ho corso senza risparmiarmi. La Sunweb sull’ultima salita ha imposto un ritmo fortissimo, lo abbiamo visto in gara e lo confermano i numeri. Per me e tanti altri big era difficile da sostenere. Mi sono difeso e ho limitato il ritardo, perché alla fine del Giro manca ancora una settimana e la posta in palio è ancora alta. Kelderman ha confermato le impressioni che già avevo e Almeida ogni giorno che passa si conferma molto solido. Questa è le realtà dei fatti, va accettata ma anche affrontata con grinta e determinazione nelle tappe che verranno”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.