© ASO

Vuelta Asturias 2021, Nairo Quintana: “Ho visto che avevo buone gambe e ho risposto a tutti gli attacchi”

Nairo Quintana difende la maglia di leader alla Vuelta Asturias 2021. Dopo il successo nella prima frazione, il corridore dell’Arkéa-Samsic ha sfiorato la vittoria anche nella seconda tappa della corsa spagnola, battuto nella volata a otto finale soltanto da Hector Carretero. Dopo aver tagliato il traguardo, il corridore colombiano si è detto comunque soddisfatto della sua prova e di quella dei suoi compagni, che lo hanno aiutato a tenere sempre sotto controllo la situazione. Lo scalatore sudamericano ha poi raccontato di aver sentito sensazioni sempre migliori nel rispondere agli attacchi degli avversari, un segnale positivo anche in vista della frazione conclusiva di oggi.

“Ci tengo a ringraziare ancora tutti i miei compagni per il lavoro svolto – è stato il suo primo pensiero – I miei compagni sono stati perfetti tutta la giornata nel tenermi in testa al gruppo e proteggermi. Hanno anche controllato la fuga nel modo giusto. Nel finale ho visto che avevo buone gambe quando la corsa ha preso un’andatura diversa a causa dei numerosi attacchi. Sono riuscito a rispondere ogni volta e nel finale, sull’Alto de Acebo, siamo andati via in otto. Ci siamo giocati la vittoria e ho chiuso secondo allo sprint e ho difeso la mia maglia di leader in vista della terza tappa, che si concluderà in quota sull’Alto de Naranco”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.