Vuelta a Murcia 2020, Xandro Meurisse: “Non sono molto abituato a vincere, ma farlo qui mi rende contento”

Giornata di grande gioia per Xandro Meurisse. Il corridore della Circus-Wanty Gobert ha conquistato il successo nella prima frazione della Vuelta a Murcia 2020, corsa a tappe spagnola di categoria 2.1. Il belga ha corso con intelligenza, inserendosi nella fuga di giornata e riuscendo a gestire le energie fino allo strappo finale, in cui ha sbaragliato la concorrenza con un allungo deciso. Il 28enne ha quindi colto la sua terza vittoria in carriera, dopo una frazione nella 4 Giorni di Dunkerque nel 2016 e la Druivenkorse nel 2018. Con il successo odierno, considerando che il plotone ha chiuso a più di un quarto d’ora, il leader della classifica generale può anche sognare il successo definitivo.

Non sono molto abituato a vincere e farlo qui mi rende molto contento” ha commentato a caldo il classe ’92, che ha poi commentato ai microfoni di CyclingPro.net: “Non mi immaginavo questo scenario stamattina. Ho iniziato la stagione con poca fiducia in me stesso prima di oggi. Nel briefing di stamattina Bakelants ha detto che forse se ci fossero state buone squadre nella fuga, questa sarebbe arrivata al traguardo. Io c’ero. Mi sono sentito sempre meglio, l’arrivo era adatto a me. Sono contento di aver vinto questa gara, per me e per il team”.

Meurisse ha poi riconosciuto l’importanza di sapere il tracciato nel tratto finale: “Conoscevo l’arrivo e sapevo che era un tracciato stretto e con molte curve, quindi ho scelto di andare in terza posizione e provare a mantenere questa posizione.  Sapevo quando andare davanti senza sprecare troppe energie. Ha funzionato. Domani gli uomini di classifica sulla carta ormai sono tagliati fuori. Devo credere in me stesso e sperare di farcela domani a tenere la maglia.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.