© Sirotti

Vuelta a Burgos 2021, Mikel Landa torna al successo dopo due anni e mezzo: “Vittoria speciale. Voglio continuare così”

Mikel Landa conquista la Vuelta a Burgos 2021. Il corridore della Bahrain Victorious, scavalcando Romain Bardet nella frazione conclusiva della corsa a tappe spagnola vinta da Hugh Carthy, è riuscito a tornare alla vittoria che gli mancava da due anni e mezzo, ma soprattutto ha mostrato di essere tornato ai suoi livelli migliori dopo l’infortunio alla spalla dovuto alla caduta al Giro d’Italia. Lo spagnolo, che negli ultimi giorni ci aveva già confidato di sentirsi in buona condizione, spera ora di poter continuare così sulle strade del GT di casa, che è diventato ora il suo principale obiettivo stagionale.

Vittoria speciale – ha esordito ai nostri microfoni indossando la maglia di leader appena ricevuta sul podio – Stamattina sapevamo che era difficile, ma la squadra ci ha provato dall’inizio alla fine. Non è arrivata la vittoria di tappa, ma abbiamo vinto la generale. Sorpreso dalle difficoltà di Bardet? Un po’ sì, noi volevamo fare un ritmo forte con Damiano [Caruso] e quando abbiamo visto che Bardet ha iniziato a perdere qualche metro abbiamo pensato di lanciare l’offensiva con Padun e con Santi [Buitrago] ed è andata bene. Per la Vuelta so che mi toccherà soffrire molto, ma credo che la Vuelta a Burgos mi lascia a un buon livello fisico e con un buon ritmo nelle gambe e poi soprattutto con un morale molto alto e la voglia di continuare così”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *