Trofeo Laigueglia 2020, Biniam Ghirmay: “Sono partito benissimo, spero proprio che questa possa essere il mio anno”

Seconda piazza per Biniyam Hailu Ghirmay al Trofeo Laigueglia 2020. Un piazzamento di prestigio per il talento eritreo classe 2000, in grado di reggere l’urto di delle accelerazioni degli scatenati Giulio Ciccone (Italia) e Diego Rosa (Arkéa-Samsic) sulle impegnative rampe di Colla Micheri, dovendosi tuttavia arrendere all’ultima stoccata dell’abruzzese che si è involato in solitaria al traguardo. Una importante iniezione di fiducia per il giovane africano della Nippo Delko One Provence, reduce già da due successi in questa stagione ne La Tropicale Amissa Bongo, confermando così le sue qualità di corridore completo, capace di superare bene le difficoltà altimetriche e dotato di un ottimo spunto veloce.

Oggi sicuramente è stato un bel risultato – commenta ai microfoni di SpazioCiclismo il classe 2000 – La corsa era davvero bellissima e molto dura, con un clima perfetto per me. Io non ho assolutamente alcun tipo di esperienza in queste gare, per me è la prima classica che affronto ed è solo la mia seconda corsa da professionista quindi per me è davvero un risultato ottimo, sono molto soddisfatto. La squadra ha fatto una splendida corsa, mi hanno aiutato, mi hanno protetto e tenuto davanti. È stata una tattica perfetta, con tutti i miei compagni che sono stati bravissimi e devo davvero ringraziare loro per questo risultato, il secondo posto non è mio ma di tutta la squadra”

Nel raccontare il finale, non nasconde di essersi sentito ostacolato dai suoi compagni di avventura: “Nel corso dell’ultima salita i due italiani stavano sicuramente parlando di me – spiega – Quando Ciccone ha attaccato, Rosa mi ha chiuso un po’, quindi ho perso terreno. Ho provato a seguire Ciccone, ma anche dopo non c’è stata collaborazione e non mi è sembrato normale visto che c’era Ciccone davanti. Comunque sono molto contento del risultato”.

Nel complesso un inizio di stagione davvero importante quello dell’ancora 19enne eritreo, già capace di alzare due volte le braccia al cielo quest’anno: “Sono partito benissimo, spero proprio che questa possa essere la mia stagione – conclude –  Ho vinto due tappe vittorie in Congo, un piazzamento nei dieci in Francia e ora questo secondo posto… Sicuramente un ottimo inizio, anche se so di dover ancora lavorare duramente per migliorarmi ancora”.

A cura di Matteo Caimi

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.