© ASO / Alex Broadway

Tour of the Alps 2021, il DS dell’Arkea sul settimo posto di Quintana: “Non era al 100% ma ha dimostrato di essere ancora della partita”

È terminato con un settimo posto il Tour of the Alps 2021 di Nairo Quintana. Nella gara a tappe italo-austriaca, lo scalatore colombiano ha constatato di non essere (comprensibilmente) ancora al top della forma considerando che il suo obiettivo stagionale è il Tour de France, ma ha anche avuto la conferma di una prima parte di stagione non esaltante, dove raramente si è messo in luce. Giunto a quasi tre minuti dal vincitore Simon Yates (Team BikeExchange), il 31enne della Arkea-Samsic ha ottenuto come miglior risultato un quarto posto nella quarta tappa, ma è stato anche colui che ha acceso la bagarre nella seconda frazione e che ieri ha provato ad attaccare durante la salita finale, venendo subito stoppato.

“Nairo è stato ben circondato tutto il giorno dai suoi compagni di squadra – aveva dichiarato ieri il direttore sportivo del team Sebastien Hinault – Sull’ultima salita volevamo vedere se ci fossero stati attacchi e Nairo ci ha provato, ma la gara è stata molto ben controllata dal Team BikeExchange. Non eravamo venuti per fare un settimo posto in classifica generale ma il livello era molto alto. Nairo non era al cento per cento, ma ha dimostrato di essere ancora della partita. È rassicurante per il futuro“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.