Tour du Limousin 2023, Romain Gregoire: “È davvero fantastico, mi sento molto rassicurato riguardo alla mia forma in vista della Vuelta”

Romain Gregoire ha confermato tutto il suo talento al Tour du Limousin 2023. Il classe 2003 transalpino, che sta affrontando la prima stagione tra i professionisti con la maglia della Groupama-FDJ, ha conquistato due tappe e si è imposto piuttosto nettamente nella classifica generale della corsa francese mettendosi alle spalle il più esperto connazionale Benoît Cosnefroy (Ag2r Citroën) e il compagno di squadra Michael Storer, staccati rispettivamente di 38″ e 50″. Vittorie che si aggiungono a quelle già ottenute a maggio alla Quattro Giorni di Dunkerque (in quel caso, una tappa e il successo finale) e che consentono al 20enne di fare il pieno di fiducia in vista del primo importante appuntamento della sua giovane carriera, la Vuelta a España 2023.

È davvero fantastico, grandioso“, ha commentato Gregoire a L’Equipe parlando della sua vittoria al Limousin. Il talentuoso corridore transalpino, che in stagione ha ottenuto anche un ottavo posto alla Strade Bianche e un 15esimo nella classifica finale del Giro di Svizzera, preferisce però “mantenere i piedi per terra” per ora: “Per il momento sono in una spirale positiva, ne sto approfittando, ma so che può ribaltarsi rapidamente“.

L’attenzione del 20enne si sposta quindi ora sul GT iberico, il suo primo Grande Giro, che prenderà il via sabato 26 agosto da Barcellona: “Mi sento molto rassicurato riguardo alla mia forma, ma la Vuelta sarà un’altra gara, con altre difficoltà. Ma è comunque un ottimo segno”, ha concluso il corridore della Groupama-FDJ.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio