TotalEnergies, clima sereno per il primo ritiro di Peter Sagan: “Tempo e percorsi ottimi: è tutto fantastico”

Il Team TotalEnergies ha scelto Calpe per iniziare a lavorare in vista del 2022. La stagione che sta per arrivare sarà molto importante per la squadra francese: per loro, infatti, ci sarà l’invito automatico a tutte le classiche WorldTour, corse al via delle quali si presenteranno con un capitano del calibro di Peter Sagan, che potrà contare sul supporto dei fedelissimi Maciej Bodnar e Daniel Oss, oltre che su corridori esperti come Edvald Boasson Hagen e Niki Terpstra. Questo primo ritiro è, quindi, l’occasione per stilare programmi, unire il gruppo, ma anche fare i vari test medici e lavorare sulla posizione in bici, sulla sella e sulle scarpe: tutti elementi importanti nella vita di un ciclista.

La Spagna, sede scelta da molte formazioni per i propri ritiri, offre sicuramente le condizioni ideali per allenarsi. Come ha sottolineato Dries Van Gestel in un video realizzato dalla squadra, infatti: “Il sole addolcisce gli occhi e questo è un bene: ci sono le condizioni perfette“. Alle sue parole fanno eco quelle di Mathieu Burgaudeau: “Ci rimettiamo in strada con buone condizioni, rivediamo i compagni e penso che ritrovare gli automatismi in gruppo sia importante”.

Chiaramente gli occhi di tutti sono puntati sul tre volte campione del mondo: “Sono molto entusiasta e felice di essere qui: il tempo è ottimo, con ottimi percorsi, un bel gruppo e tutto è fantastico”. Al suo fianco anche il fratello Juraj: “Le prime impressioni sono fantastiche, con una buona atmosfera: è perfetto”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button