© Sebastian Marcovici / Focus Photos Agency

Sibiu Tour 2021, Fabio Aru dopo il secondo posto: “Un po’ deluso del risultato. Volevo vincere”

Arrivano segnali incoraggianti da Fabio Aru al Sibiu Tour 2021. Il corridore sardo, che avrebbe dovuto essere al via del Tour de France, ha ottenuto il secondo posto nella prima frazione della corsa rumena battuto in volata da Giovanni Aleotti (Bora-hansgrohe). Il portacolori della Qhubeka NextHash ha attaccato a ripetizione sulla salita finale per cercare di andare a prendersi il successo. Prima è riuscito a decimare il gruppo di testa ma poi non è riuscito a staccare il giovane connazionale che ha così ottenuto il primo successo da professionista. Una buona prova per il Cavaliere dei Quattro Mori atteso domani dalla frazione decisiva della breve corsa a tappe con la salita simbolo di Bâlea Lac.

Sono un po’ deluso del risultato. Ho provato ad attaccare credo una ventina di volte dall’inizio della salita. Volevo davvero vincere questa tappa – ha raccontato il sardo a fine tappa – Alla fine sono arrivato secondo e sono un po’ deluso anche se è un buon risultato per la squadra. Devo ringraziare tutti i miei compagni di squadra. È stata una ottima corsa, è la mia prima volta qui in Romania”. Aru è pronto per la tappa decisiva con la salita di Bâlea Lac: “Proverò a fare del mio meglio. Faccio le congratulazioni ad Aleotti ma domani (oggi, ndr) sarà un altro giorno e combatterò per vincere”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.