Giro di Turchia 2021, José Manuel Diaz: “Solo a 50 metri dall’arrivo ho realizzato che avrei potuto vincere”

José Manuel Diaz vive la propria favola al Giro di Turchia 2021. Il corridore della Delko ha vinto la tappa regina della competizione turca, con l’unico arrivo in salita in programma, correndo con grande intelligenza tattica. Lo spagnolo non ha risposto agli attacchi portati nei chilometri finali dai favoriti della vigilia, limitando a seguire il passo degli altri corridori. Riportato sulla testa da Eduardo Sepulveda (Androni Giocattoli-Sidermec), il classe ’95 ha poi trovato le forze per lanciare lo sprint a 100 metri dall’arrivo e ad avere ragione dello stesso argentino e di Jay Vine (Alpecin-Fenix), i due in grado di lottare con il successo in cima alla durissima salita. La vittoria, insieme agli abbuoni, è valsa il primo posto in classifica generale, senza più tappe realmente durissime in programma.

Il 26enne ha raccontato la propria giornata ed espresso tutta la sua soddisfazione per un risultato insperato, secondo successo da professionista dopo una tappa ottenuta al Tour du Rwanda 2020: “Ero fiducioso che avrei potuto ottenere un buon risultato, ma soltanto a 50 metri dalla linea d’arrivo ho realizzato che avrei potuto vincere. Questa è stata una vittoria davvero importante. È la prima vittoria dell’anno per il team. Ora proveremo a vincere anche la classifica generale“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.