Etoile de Bessèges 2023, Axel Laurance è stato il primo a soccorrere Valentin Ferron: “Ho visto che non se la passava bene, in momenti come quelli le squadre non esistono”

Le immagini della maxi-caduta verificatasi nella seconda tappa dell’Etoile de Bessèges 2023 hanno fatto il giro del mondo. In particolare, ha destato particolare apprensione quello che è capitato a Valentin Ferron, corridore della TotalEnergies, che si è ritrovato aggrappato al bordo del ponte su cui si è verificata la caduta, con il vuoto sotto i suoi piedi. Il francese è riuscito a rimanere attaccato al ponte ed è stato poi fortunatamente tratto in salvo, evitando quindi conseguenze peggiori. Il primo a intervenire per aiutare Ferron è stato il connazionale Axel Laurance, corridore della Alpecin-Deceuninck.

“Ho cercato di liberarmi dal groviglio della caduta il più in fretta possibile per soccorrere Ferron – ha scritto Laurance su Twitter – Ho visto che lui non era proprio in una buona situazione. Il ciclismo è anche questo e in momenti come quelli non ci sono più corridori di squadre diverse, ma siamo tutti insieme nello stesso casino. Un pensiero per tutti i ragazzi infortunati dopo la caduta”.

A proposito di infortuni, Ferron se l’è cavata con qualche abrasione superficiale, oltre che con un grande spavento. La sua squadra ha poi ringraziato Laurance via reti sociali.

 

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio