Eolo-Kometa, Arturo Gravalos operato con successo per un tumore al cervello

Lunga e difficile corsa quella che ha affrontato Arturo Gravalos nei giorni scorsi. Il giovane corridore della Eolo – Kometa è stato infatti operato con successo per la rimozione di un tumore al cervello che gli era stato diagnosticato nelle scorse settimane. Sseguita all’ospedale di Saragozza dall’equipe di neurochirurgia diretta dalla dottoressa Clara María del Río-Pérez, l’operazione è stata complessa ed è durata diverse ore, ma è andata bene e la valutazione finale dei medici è stata soddisfacente. Al suo primo anno fra i professionisti, il giovane ciclista iberico ha corso normalmente sino al Circuito de Getxo, in agosto, quando ha cominciato ad avvertire dei forti mal di testa.

I numerosi esami a cui si è sottoposto hanno riscontrato la presenza di una massa tumorale nell’encefalo, la quale è successivamente aumentata di volume nelle settimane successive. Si è dunque deciso per questo intervento, effettuato giovedì 4 novembre, reso noto solo oggi per proteggere la privacy del corridore e del suo entourage. “Vorremmo ringraziare pubblicamente tutti i professionisti di Lozano Blesa per la loro attenzione e cura, e soprattutto il grande lavoro svolto da tutta la squadra guidata dal dottor del Río”, fanno sapere dalla famiglia del neoprofessionista spagnolo, che resterà in ospedale ancora per qualche tempo.

Scegli la tua squadra al Fanta Tour de France! Montepremi minimo di 25.000 euro!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button