Delko Marseille Provence, Fedeli: “L’ambiente ormai lo conosco bene”

La nostra rubrica I Volti Nuovi del Gruppo proseguirà domani con Alessandro Fedeli. Il giovane veronese della Delko Marseille Provence esordirà ufficialmente coi professionisti al Tour de Ruanda, dal 24 febbraio al 3 marzo prossimi. Dopo sei mesi proficui con la Trevigiani Phnoix-Hemus 1896, durante i quali è riuscito ad aggiudicarsi una tappa al Giro della Valle d’Aosta e il Gran Premio della Liberazione, ha avuto l’opportunità di fare alcuni mesi da stagista con la formazione francese, che gli ha rinnovato la fiducia anche per il 2019 e il 2020.

“Mi sto trovando bene, è molto organizzata – spiega Fedeli – L’anno scorso da stagista avevo già fatto più di 20 corse con loro, quindi l’ambiente lo conosco bene ormai. Mi hanno fatto fare anche corse importanti, come la Parigi-Tours, e in terreni diversi, quindi so già quale corsa si addice maggiormente alle mie caratteristiche e quale no. Poi ci sono Mauro Finetto e Iuri Filosi, grazie ai quali è stato più facile inserirsi”.

Difficile invece sperare di essere al via di grandi corse nel suo primo anno nella massima categoria: “Non credo verremo invitati al Tour de France. In squadra sono un po’ più ottimisti, ma io ho i miei dubbi. Ci sono comunque altre corse importanti come la Parigi-Nizza, alla quale però io non parteciperò visto che in quel periodo corro in Italia, e anche la Parigi-Roubaix”.

Per l’intervista completa con Alessandro Fedeli, appuntamento a domani sera.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.