© Bardiani CSF

Coronavirus, Filippo Fiorelli insultato in allenamento: “Tutti stiamo passando un brutto periodo, ma leggete gli articoli e informatevi”

Filippo Fiorelli è stato insultato mentre si allenava. A raccontarlo sui social è stato lo stesso ciclista arrivato quest’anno alla Bardiani, invitando tutti alla calma. Il classe ’94 ha raccontato di essere solo e sul lato sinistro della strada, quando una persona gli si è affiancata arrivandogli a pochi centrimetri e l’ha insultato, perché convinto che non si stesse attenendo alle disposizioni ministeriali (che invece consentono ai professionisti di allenarsi, a differenza di quanto sta accadendo in Spagna). Nel suo post, il venticinquenne ha spiegato di comprendere la situazione problematica che tutta Italia sta vivendo, ma ha invitato tutti ad informarsi attentamente.

“Chiunque in questo momento è in crisi per questo problema – ha esordito – Tutti stiamo passando questo periodo! Ma vorrei dire a quella persona che oggi mi ha insultato e sorpassato a pochi centimetri per strada (ero da solo , nella mia corsia e la strada era libera ) che io non vado in giro per fare una passeggiata , per svagarmi o far passare il tempo, sto facendo il mio lavoro (magari per qualcuno non lo è ), c’è una legge scritta,che i PROFESSIONISTI possono allenarsi , quindi prima di fare cavolate e mandarci all’ospedale ( che in questo momento non è proprio il caso ) leggete per bene gli articoli e informatevi!”.

 

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.