© DARIO BELINGHERI

Coppa Agostoni 2021, la rivincita di Alexey Lutsenko: “Dovevo rifarmi dopo la sconfitta di due anni fa, non mi sono fatto sfuggire questa occasione”

Dopo aver sfiorato il successo nel 2019, Alexey Lutsenko è riuscito a conquistare l’edizione 2021 della Coppa Agostoni. All’attacco insieme ad altri sei corridori sull’ultima ascesa del Lissolo dopo aver fatto lavorare il compagno di squadra Samuele Battistella, l’ex campione del mondo U23 si è poi avvantaggiato nel finale di gara assieme a Matteo Trentin (UAE Team Emirates), con il quale si è giocato la vittoria in uno sprint a due. Il kazako della Astana-Premier Tech, sulla carta più lento del corridore trentino, è stato abile a scegliere il momento giusto e a sorprendere l’italiano, ottenendo così la seconda vittoria stagionale e prendendosi in questo modo la rivincita sulla formazione emiratina, che due anni fa l’aveva battuto sullo stesso traguardo con Aleksandr Riabushenko.

“Sono molto contento per questo successo – le parole di Lutsenko, raccolte dopo l’arrivo dai nostri inviati – Due anni fa sono arrivato secondo dietro a Riabushenko, che corre con la stessa squadra di Trentin, la UAE, quindi ero un po’ nervoso, ma sono rimasto concentrato. Negli ultimi 15 chilometri siamo andati d’accordo con Trentin e poi ce la siamo giocata e non mi sono fatto sfuggire questa occasione“.

“Dovevo rifarmi dopo la sconfitta di due anni fa e la delusione di sabato, dove puntavo a far bene ma sono caduto”, ha proseguito il kazako, che rivedremo ancora sulle strade italiane questa settimana: “La mia stagione non è ancora finita, domani mi riposo ma mercoledì e domenica sarò al via delle ultime due corse italiane“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.