Circuito De Getxo 2021, prove di Vuelta per Giulio Ciccone: “Abbastanza soddisfatto, anche se c’è ancora un po’ da lavorare per affinare la condizione”

Tra i vari italiani protagonisti ieri al Circuito de Getxo 2021 era presente anche Giulio Ciccone. Il corridore della Trek-Segafredo si è infatti messo in mostra nella corsa iberica andando all’attacco nel finale e terminando poi la gara al sesto posto a dodici secondi dal vincitore Giacomo Nizzolo (Qhubeka NextHash). Il 26enne, che alla Clasica San Sebastian del giorno prima aveva invece concluso al 14esimo posto, in questo weekend in terra spagnola ha provato quindi a testare la gamba in vista del grande obiettivo stagionale, la Vuelta a España, corsa nella quale lo scalatore abruzzese avrà i gradi di capitano.

“Posso dire di essere soddisfatto, più della prestazione che del risultato – ha dichiarato Ciccone – Ad essere sincero, sono venuto qui in questo fine settimana più per avere due giorni a pieno regime. Non avevo aspettative perché gli ultimi dieci giorni, con la trasferta olimpica, sono stati duri”.

“Le gare di ieri e di oggi fanno parte del mio approccio alla Vuelta – ha proseguito il 26enne – Quindi, alla fine, sono abbastanza soddisfatto di come sono andate le cose, anche se c’è ancora un po’ da lavorare per affinare la condizione. Sento di essere sulla strada giusta e la gara di oggi lo ha dimostrato”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.