LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2018
 GUIDA STARTLIST PERCORSO NOTIZIE INTERVISTE RISULTATI CLASSIFICA
LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2018
 GUIDA NOTIZIE INTERVISTE RISULTATI CLASSIFICA

Bardiani-CSF, svelata la nuova maglia e rinnovo fino al 2020 degli sponsor (aggiornato)

La Bardiani – CSF presenta la sua nuova maglia. Nell’ultimo giorno del primo ritiro in vista del nuovo anno, il #greenteam rivela non i suoi nuovi colori, ma quantomeno il nuovo design che gli atleti indosseranno nel 2018, firmato da Alé. Contemporaneamente, la squadra annuncia anche una importante doppia conferma, con i due title-sponsor che hanno rinnovato l’accordo con la squadra dei Reverberi sino al termine del 2020, con un nuovo accordo biennale che porterà così ad otto anni complessivi il legame fra le parti.

“Per la squadra il prolungamento della sponsorizzazione è, innanzitutto, un nuovo attestato di fiducia – commenta la dirigenza – Siamo oltremodo felici e soddisfatti che la storia del #GreenTeam possa continuare. Ringraziamo Luca ed Emanuela Bardiani, Rolando Paterlini e i soci fondatori della CSF Inox Aldo Pattacini ed Ettore Catellani perchè insieme stiamo costruito qualcosa di significativo. Tra alti e bassi, vittorie e sconfitte, la Bardiani-CSF si è ritagliata una fetta di visibilità importante. Sta dando il suo contributo per tenere vivo il movimento italiano ed è decisa a vivere i prossimo tre anni al massimo delle sue possibilità”.

AGGIORNAMENTO 21/12: La Bardiani – CSF alza il sipario su quella che sarà la maglia per la prossima stagione. Due settimane dopo l’anteprima della divisa per il 2018 i corridori del #GreenTeam hanno mostrato tutti i dettagli della nuova maglia. Svelato quindi anche il retro della divisa che vedrà come protagonisti il verde ed il bianco, con il colore arancione che sarà invece presente nelle maniche.

Segui tutto il Giro a 7,99€ con Eurosport Player!

Vedi Anche

Giro d’Italia 2018, Plaza deluso: “Forse non ci sarà un’altra opportunità”

Rubén Plaza torna a farsi vedere al Giro d’Italia 2018. Dopo essere stato in fuga nella tappa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *