© Sirotti

Alpecin-Fenix, Mathieu van der Poel in crescita ma al Lombardia non ci pensa: “Per me è un percorso troppo duro”

Una buona prova, quella di Mathieu van der Poel al Gran Piemonte 2020. La stella della Alpecin-Fenix ha chiuso sul podio di giornata, rimanendo dietro solo a George Bennett e Diego Ulissi nello spettacolare finale di Barolo. Per il neerlandese  si tratta del miglior risultato stagionale (su strada), contando anche le corse cui aveva preso parte prima del blocco totale delle attività. Van der Poel ha fondamentalmente regolato il gruppetto dei battuti, mostrando comunque una condizione in crescita. Secondo lui stesso, però, questa condizione non gli basterà per recitare da protagonista al Lombardia di sabato 15 agosto.

“La mia condizione migliora, sì – ha detto il neerlandese immediatamente dopo l’arrivo del Gran Piemonte – Come detto in precedenza, ho bisogno di correre per crescere. Il Lombardia di sabato? Per me è troppo duro. Le salite sono più dure rispetto a questa corsa e il chilometraggio è più ampio“.

Tornando al Gran Piemonte, il punto di vista di VDP: “Sono soddisfatto del piazzamento. Il passo in salita per me era duro, così ho preferito tenere il mio ritmo. Peccato solo essere arrivati ‘corti’ per potermi giocare la vittoria. Ho anche ritenuto di non dover prendere troppi rischi in discesa, è difficile descrivere quanto siano scivolose le strade italiane quando inizia a piovere”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.