Trek-Segafredo, annunciata rescissione consensuale con Simon Pellaud: “Non è stata una decisione facile”

La Trek – Segafredo annuncia la separazione da Simon Pellaud. Arrivato lo scorso anno dalla Androni – Sidermec che lo aveva rilanciato dopo alcuni anni a livello continental, il corridore elvetico aveva un contratto in vigore anche il prossimo anno con il team statunitense, ma le parti hanno optato per una rescissione consensuale, con il contratto che terminerà dunque al termine della stagione in corso. Il suo ritorno nel WorldTour, nel quale aveva già militato a inizio carriera in maglia IAM Cycling sarà dunque durato per il momento un solo anno, mentre il prossimo anno appare possibile il suo approdo alla Tudor Pro Cycling, ambiziosa formazione di Fabian Cancellara che figura tra le squadre che hanno chiesto licenza professional per il prossimo anno.

Reduce da una stagione molto difficile per infortuni e problemi fisici vari, il corridor elvetico compirà 30 anni questa domenica, senza essere riuscito a confermare nella formazione statunitense le ottime qualità mostrate nel suo biennio italiano, quando si è contraddistinto come uno dei corridori più aggressivi e costanti per il team di Gianni Savio.

“Non è stata una decisione facile – commenta il corridore – Ma ho scelto di accettare una nuova sfida che mi si adatta molto. Ringrazio la Trek-Segafredo per questa stagione e non vedo l’ora di poter comunicare ulteriori informazioni riguardo il mio futuro nelle prossime settimane. Ma intanto, vado in vacanza…”

Scegli la tua squadra per il FantaCiclismo Donne 2023! Montepremi minimo di 500!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button