© Sirotti

CicloMercato, c’è un’offerta della Bahrain-Merida per van Aert

Il futuro di Wout van Aert continua a tenere banco. L’asso belga della Veranda’s Willems – Crelan è ancora incerto se rimanere nella sua attuale squadra, a patto che si rinforzi a breve, o provare il salto in un UCI WorldTeam. In tal senso, secondo quanto riferito a Cyclingnews da Brent Copeland, la Bahrain-Merida gli aavrebbe offerto un contratto per il prossimo anno, adatto alle sue esigenze di combinare la stagione di cicloross, le Classiche e un Grande Giro.

Abbiamo presentato una proposta ufficiale e abbiamo fatto tutto quanto in nostro potere per portarlo a bordo – esordisce – Ha ancora un contratto per il 2019, quindi è un po ‘complicato dal punto di vista amministrativo con la stagione del ciclocross: se succederà l’anno prossimo o meno, non lo so, ma stiamo lavorando per portarlo in squadra. Sono fiducioso, dato il modo in cui le cose si stanno evolvendo, ma sono solo mie sensazioni”.

Copeland è però consapevole del fatto che non sarà facile portare subito a termine la trattativa: “Vuole correre nel WorldTour in futuro, potrebbe anche succedere nel 2020“. La testata inglese ha poi contattato anche l’agente del corridore, il quale ha confermato che il suo assistito prenderà una decisione “a lungo termine” nel corso delle prossime settimane: “È giovane ed è ambizioso, ma è troppo presto per avere conferme sui suoi piani” ha puntualizzato.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Un commento

  1. Per me se gli lasciano la possibilità di fare qualche gara in ciclocross durante l inverno, potrebbe anche accettare, un po’ come stybar con la Quick step, tanto anche correre da solo senza squadra, per uno come van aert o van del poel non fa differenza nel ciclocross, al tempo stesso avrebbe la possibilità di partecipare alle classiche con una squadra attrezzata per aiutarlo a vincere, senza contare poi la possibilità in futuro di debuttare in corse come il giro o il tour. Mi auguro accetti , non so voi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.