CicloMercato 2023, Carl Fredrik Hagen lascerà la Israel-Premier Tech e va verso la nuova squadra di Doug Ryder e Vincenzo Nibali

La nuova realtà Professional, che vedrà la luce nel 2023 e che sarà gestita dal sudafricano Douglas Ryder, continua a muoversi in vista del suo approdo nel mondo del ciclismo di alto livello. La formazione che dovrebbe avere licenza svizzera e avere come sponsor principale essere il marchio di abbigliamento sportivo Q36.5, sta mettendo insieme un organico che possa permetterle subito di ben figurare. Da quel che sta filtrando in questi giorni, la squadra avrà una matrice decisamente italiana, visto il ruolo di “ambasciatore” che sarà affidato a Vincenzo Nibali e visti i nomi di corridori che le sono stati accostati: fra questi ci sono quello di Gianluca Brambilla e quello di Matteo Moschetti.

In rosa ci sarà anche, con ogni probabilità, il norvegese Carl Fredrik Hagen. Il 31enne ha infatti fatto sapere, tramite TV2 Norway, che non rinnoverà il suo accordo con la Israel-Premier Tech, in scadenza alla fine di questa stagione. Lo stesso Hagen, in precedenza alla Lotto-Soudal e ancora alla ricerca della sua prima vittoria da professionista, ha definito quello dell’approdo nella nuova squadra di Ryder una “opportunità”.

Hagen sarebbe un’aggiunta di esperienza e di regolarità per una squadra che potrebbe avere a disposizione anche l’australiano Damien Howson, in uscita dal Team BikeExchange-Jayco. In predicato di unirsi al nuovo progetto anche i giovani italiani Filippo Conca (dalla Lotto-Soudal) e Antonio Puppio (dalla Israel-Premier Tech).

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button