CicloMercato 2021, i movimenti delle ultime ore: neopro, mancati rinnovi (con polemica), ritiri e una firma storica

Speranze e delusioni alimentano il ciclomercato. Negli ultimi giorni tra i più sorridenti troviamo sicuramente Arne Marit, Ward Vanhoof e Rune Herregodts, che hanno ottenuto il loro primo contratto dai professionisti dopo aver firmato un biennale con la Sport Vlaanderen Baloise. I primi due provengono dalla formazione di sviluppo della Lotto Soudal, mentre il terzo al termine di questa stagione lascerà la Home Solution-Soenens. Arvijd De Kleijn, invece, continua a fare la storia dei team in cui si trasferisce e dopo essere stato uno dei primi non scandinavi alla Riwal Securitas, nel 2021 lascerà il team danese per diventare il primo europeo nella storia della Rally Cycling.

C’è però anche chi nuovi contratti non è riuscito ad ottenerne, come nel caso di Joahn Le Bon, che si è visto scaricare dalla B&B Hotels Vital Concept dopo, stando a quanto da lui stesso raccontato al Telegramme, tanti mesi di assoluto silenzio. Sempre in Francia, ma alla Total Direct Energie, corre Simon Sellier che però ha deciso che dopo il mancato rinnovo di contratto si ritirerà dal ciclismo, nonostante i soli 25 anni di età, spiegando che i problemi all’arteria iliaca non gli permetterebbero mai di essere al 100%.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.