Bora-hansgrohe, lo scialpinista Anton Palzer chiude l’organico 2021

Annuncio a sorpresa della Bora – hansgrohe. A chiudere l’organico 2021 del team tedesco sarà infatti il 27enne Anton Palzer, che farà così il suo debutto assoluto nel ciclismo professionistico. Il tedesco tuttavia è già uno sportivo di livello visto che si tratta di un alpinista di fama internazionale, già capace di vincere la coppa del mondo di sci alpinismo. L’ingresso in squadra dell’ambizioso nuovo arrivato sarà ad aprile, dopo che Palzer si sarà dedicato alla sua ultima stagione invernale sugli sci. Una scommessa che non manca di ricordare quella che la Jumbo-Visma ha fatto con Primoz Roglic, ex saltatore sugli sci, ma anche quella di Mike Woods, ex mezzofondista prima del suo approdo sulla bicicletta.

“Abbiamo sempre detto che avremmo fatto scouting anche negli altri sport – commenta il team manager Ralph Denk – Con questo non voglio dire che Toni potrà vincere il Tour entro due anni, ma vediamo molto potenziale in lui, in particolare in alta montagna. Questa estate si è allenato con alcuni nostri ciclisti in Austria ed è andata molto bene, anche tecnicamente è piuttosto forte. Ha colpito il nostro interesse e abbiamo notato che Toni stava cercando una nuova sfida. Ci ha convinto con il suo entusiasmo e la sua professionalità. Inizialmente, lo porteremo soprattutto in classiche o corse a tappe montagnose. Lì potrà imparare come funziona il ciclismo e svolgere compiti per la squadra. Vedremo poi dove ci porterà questo viaggio, ma lo affronteremo un passo alla volta”.

Il primo a vedere e poter valutare il potenziale di Palzer è stato il tecnico Helmut Dollinger, che era stato approcciato dallo scialpinista inizialmente per supportarlo nella preparazione nella sua disciplina. “Abbiamo iniziato a lavorare assieme ad aprile ed è stato rapidamente chiaro che alcuni dei suoi valori, come la VO2max, sono eccezionali – spiega il coach del team tedesco – In estate si allenava già molto sulla bici, quindi abbiamo potuto vedere i suoi valori nel dettaglio. Tuttavia, il fattore decisivo per questo cambiamento è stata la sua volontà di volerci provare. Il potenziale c’è, ma i numeri non sono tutto, devi dimostrare la tua potenza su strada. In ogni caso, è un progetto entusiasmante. Sarà una sfida speciale poter fare questa transizione tra la sua ultima stagione invernale e le sue prime corse in bici. In linea generale, dobbiamo comunque essere realistici, mantenere i piedi saldi a terra, e usare la prima stagione per imparare. Poi vedremo meglio cosa sarà possibile”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.