© A.S.O./Pauline Ballet

Alpecin-Fenix, Mathieu Van Der Poel rinnova fino al 2025: “Continuerò su strada, CX e MTB almeno sino a Parigi 2024”

Continuerà ancora a lungo il sodalizio fra Mathieu Van Der Poel e la Alpecin – Fenix. Pur avendo un contratto ancora in vigore almeno sino al termine della prossima stagione, la formazione professional belga e il suo capitano neerlandese hanno raggiunto un nuovo accordo per ulteriori tre anni, con conclusione dunque nel 2025. Arrivato in squadra, quando ancora si chiamava BKCP – Powerplus nel 2014, quando doveva ancora compiere 19 anni, team e corridore sono cresciuti di pari passo in questi anni, ampliando la propria attività sempre più anche alla strada, per la quale i fratelli Roodhooft hanno costruito una delle realtà più interessanti, tra le poche squadre capaci quest’anno di conquistare un successo in tutti e tre i GT (per un totale di cinque vittorie tra Giro d’Italia, Tour de France e Vuelta a España).

Una crescita esponenziale iniziata per assecondare il proprio capitano, che reste il punto fermo di un organico ora anche indipendente da lui, come mostrato ormai in più occasioni, anche nei grandi appuntamenti. “Sono molto felice di aver firmato questo contratto a lungo termine con la squadra che sento come la mia seconda famiglia – commenta il classe 1995 – La squadra è cresciuta molto in questi anni, contemporaneamente ai progressi che io sto facendo, e continua a migliorare e diventare più forte ogni anno”.

Al termine di questo contratto saranno dodici le stagioni condivise: “È qualcosa di abbastanza unico correre per così tanto tempo con una squadra e pensare che ci correrò per altri quattro anni. Chissà se correrò per una sola squadra nel corso della mia carriera?” Tra i grandi esponenti della multidisciplinarietà, il fenomeno neerlandese spiega di voler continuare così ancora a lungo: “Non voglio pensare troppo avanti, ma diventare campione del mondo nelle tre discipline sarebbe per me un sogno che diventa realtà. Molto probabilmente continuerò a combinare ciclismo su strada, ciclocross e MTB sino ai Giochi di Parigi 2024“.

Ovviamente entusiasta del rinnovo il team manager Christoph Roodhooft: “Vogliamo avere una squadra stabile e continuare a crescere. Mathieu è uno dei pilastri del nostro team, quindi è importante per noia vere la certezza che resterà con noi altri quattro anni in modo da poter ulteriormente far crescere la squadra. Gli sponsor, i compagni, ecc ricevono così un segnale forte da lui come leader che prosegue il suo impegno con noi”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.