Tour Down Under 2020, il Team NTT si affida a Giacomo Nizzolo per le volate

Sarà la corsa d’esordio per il Team NTT. Ed è chiaro che la formazione sudafricana, da qualche giorno con una forte impronta danese visto l’avvento di Bjarne Riis, ci tiene a fare bene al Tour Down Under 2020. A una settimana esatta dall’inizio del primo appuntamento del calendario World Tour, arriva la definizione ufficiale dell’organico con cui la NTT affronterà la corsa australiana, che vedrà all’opera alcuni grandissimi nomi del ciclismo mondiale. Dal canto suo, la formazione in blu si presenta con due velocisti di buon livello, con due ragazzi che si affacciano per la prima volta su corse di tal livello e con tre corridori di sostegno ed esperienza.

La “fascia di capitano” spetta a Giacomo Nizzolo. Il velocista brianzolo affronta il 2020 dopo qualche stagione non all’altezza delle aspettative e proverà a lasciare subito il segno negli arrivi di massa. La NTT schiera anche un’altra punta per le volate, ovvero il sudafricano Ryan Gibbons, che spesso ha dimostrato di sapersi destreggiare ad alte velocità. Con la funzione di supporto per i compagni ci sarà l’esperto svizzero Danilo Wyss, che va per i 35 anni e che potrà svolgere il ruolo di “regista” della squadra. In gara anche Stefan de Bod, corridore ancora giovane che nel 2019 ha fatto vedere qualche sprazzo di qualità, fra salita e cronometro.

La squadra diretta da Lars Michaelsen schiera inoltre il norvegese Rasmus Tiller, che avrà compiti di sostegno per i compagni di squadra, e due giovani debuttanti nel World Tour. Uno è l’azzurro Stefano Battistella, campione iridato in carica fra gli Under 23; l’altro è l’australiano Dylan Sunderland, 23enne ancora tutto da inquadrare per quel che riguarda il rendimento possibile al massimo livello.

“Ci stiamo preparando bene, ma, come ogni anno al Tour Down Under, non sappiamo a che punto siamo, rispetto agli avversari – le parole del ds Michaelsen – Dovrebbero esserci quattro arrivi in volata e in questo caso noi lavoreremo per Gibbons e Nizzolo. Per i due arrivi in salita, a Paracombe e Willunga Hill, vedremo dopo le prime due tappe chi dei nostri corridori avrà le gambe per fare la corsa”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.