© Sirotti

Movistar, frattura della clavicola destra per Bennati dopo la caduta alla Vuelta a Castilla y Leon

Epilogo amaro per Daniele Bennati alla Vuelta a Castilla y Leon 2019. Caduto a 300 metri dall’arrivo dell’ultima tappa, vinta da Enrique Sanz (Euskadi-Murias) e che ha sancito il trionfo finale di Davide Cimolai (Israel Cycling Academy), il portacolori della Movistar ha subito la frattura della clavicola destra e diverse escoriazioni. Per il 38enne italiano è stata confermato comunque il quarto posto finale in classifica generale, essendo l’incidente avvenuto all’interno degli ultimi tre chilometri, ma a questo punto sembra svanire per lui la possibilità di prendere parte al prossimo Giro d’Italia. È andata invece leggermente meglio al compagno di squadra dell’aretino, Carlos Barbero, che se l’è cavata soltanto con qualche escoriazione e che chiude ammaccato un appuntamento che lo aveva visto perdere a tavolino la prima tappa, da lui vinta allo sprint, a causa di una variazione nella traiettoria in volata.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.