Mitchelton-Scott, S. Yates: “Ho un conto in sospeso con il Giro, mi piace essere aggressivo”

Simon Yates si presenterà al Giro d’Italia 2019 per finire il lavoro iniziato l’anno scorso. Il britannico ha scelto di tornare alla corsa rosa per cercare di riconquistare quella maglia rosa che nel 2018 ha indossato fino alla terzultima tappa, quando una pesante crisi sul Colle delle Finestre lo ha fatto precipitare fuori classifica. Il vincitore della Vuelta a España 2018 sembra aver imparato la lezione dopo le difficoltà sulle salite finali, riuscendo a correre nel migliore dei modi anche nelle competizioni da tre settimane. Supportato da una formazione di tutto rispetto, ricca di scalatori di qualità, il classe ’92 potrà puntare il bersaglio grosso a Verona.

Lo scalatore ha parlato con grande motivazione della propria presenza alla corsa rosa: “Volevo tornare al Giro, questo è ciò che mi spinge al momento, questo è ciò che mi fa alzare dal letto ogni mattina con voglia di fare. Mi sto approcciando al Giro nello stesso modo in cui farei con ogni altra corsa.Ho più o meno sempre un ruolo di leadership in squadra e mi piace molto provare a vincere ogni corsa che inizio, quindi per me è abituale”.

Yates ha poi parlato dei suoi possibili avversari, riconoscendo di avere un lavoro da portare a termine in Italia: “Ci sono molti rivali forti e la lotta sarà serrata. Non vorrei escluderne nessuno, penso siano tutti molto forti e molti di loro hanno già vinto una corsa da una settimana quest’anno. In un certo senso ho un conto in sospeso con il Giro, vorrei avere un altro tentativo. C’ero andato così vicino l’anno scorso, sono motivato per provare un’altra volta e sto cercando di arrivare nella miglior condizione possibile per vincere”.

Infine qualche considerazione tattica: “Iniziamo direttamente con un prologo, quindi sapremo lì com’è la forma di ognuno. se posso correre aggressivamente, come farei normalmente, mi piacerebbe farlo perché è come mi diverto a fare ma dovremo vedere una volta che saremo in strada. Tuttavia purtroppo non posso sempre correre come vorrei, questo è ciò che ho realmente imparato dalla scorsa stagione. Metterò in pratica quelle lezioni e spero ne uscirò con una vittoria”.

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.