© Lotto Soudal

Lotto Soudal, primi passi tra i pro’ per Lambrecht: “Ho ancora molto tempo per maturare”

Il 20enne Bjorg Lambrecht è un giovanissimo innesto della Lotto Soudal dal quale ci si aspetta molto. Scalatore di belle speranze, il corridore belga ha impressionato nel corso del 2017 vincendo la Liegi-Bastogne-Liegi u23 e la Corsa della Pace e piazzandosi al secondo posto nei prestigiosi Giro della Valle d’Aosta e Tour de l’Avenir. Insieme al coetaneo Harm Vanhoucke, che correrà ancora tra gli Under 23, è reduce da un primo stage con la formazione belga: “Non proviamo alcuna pressione e ci prendiamo tutto il tempo per crescere tranquillamente tra i professionisti” hanno dichiarato congiuntamente in un’intervista rilasciata a Sporza.

“Non è usuale che i corridori professionisti belgi vadano forte nelle gare a tappe e ho ancora molto tempo per imparare e maturare tra i professionisti” prosegue Lambrecht, passato professionista con un anno di anticipo rispetto al preventivato, che deve ancora scoprire quella che sarà la propria vocazione futura: “Prima voglio scoprire se sono un uomo completo o da classiche. Sono anche abbastanza veloce, quindi spesso ho seguito i migliori scalatori per poi batterli allo sprint”.

In quanto neoprofessionista, potrà ambire al successo iridato tra gli Under 23 a Innsbruck, opportunità che vorrebbe sfruttare al meglio, anche se dopo “un anno intero con i professionisti” pensa che sarà “strano gareggiare ai Mondiali con i dilettanti”. Gli piacerebbe già correre la prova tra i professionisti, anche se ammette sarà “quasi impossibile“, nonostante il precedente di Laurens De Plus, convocato alle Olimpiadi di Rio 2016 da neo-professionisti, lascia uno spiraglio aperto in tal senso.

Vanhoucke invece, nonostante dovesse passare professionista anche lui a gennaio, rimarrà ancora almeno altri sei mesi alla Lotto Soudal U23: “Alla fine della scorsa stagione mi sono rotto la clavicola, quindi abbiamo deciso di non passare tra i professionisti dal 1° gennaio” spiega, aggiungendo di definirsi “uno scalatore puro” e di avere come grande obiettivo stagionale “la maglia iridata” a Innsbruck.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.