© Sirotti

Il Lombardia 2017, Alaphilippe: “Secondo dietro Nibali… sono davvero contento”

Ancora un podio in una Monumento per Julian Alaphilippe a Il Lombardia 2017. Nella sua breve carriera sinora il francese ha già mostrato di poter fare grandi cose e questo ennesimo piazzamento ne conferma tutto il talento per le corse di un giorno, soprattutto quelle con delle belle pendenze da utilizzare come trampolino. Forse non perfettamente posizionato oggi nei momenti chiave, ha saputo comunque ritrovare il ritmo giusto per fare la differenza alle spalle di Vincenzo Nibali, dominatore di una corsa che ha visto il capitano della Quick-Step Floors concludere in una più che positiva seconda posizione.

“Dopo dieci giorni complicati, speravo di poter fare bene, ma non pensavo così tanto – ammette – Secondo dietro Nibali che conosce perfettamente la corsa… Sono davvero contento. Avrei preferito vincere, ovviamente, ma son scuro che una vittoria arriverà. Anche oggi ho confermato che ci sono e questo mi dà grande fiducia. Diciamo che sto accumulando rabbia (sorride, ndr)”.

Se in alcune occasioni il rimpianto per essere andato ad un soffio dal trionfo, oggi c’è ben poco da recriminare. Troppo netto il successo del siciliano, che ha saputo fare la differenza al momento giusto. “Ho dato davvero tutto – aggiunge – Quando Nibali ha attaccato ero al limite, pensando a risparmiarmi per il finale. Si vedeva che lui conosceva davvero bene la corsa perché ha attaccato al momento giusto, ma io stringevo i denti per resistere. Dopo, sulla salita successiva, lui aveva guuadagnato già troppo, riprenderlo era impossibile“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.