Il Lombardia 2019, Vincenzo Nibali e Dylan Teuns capitani della Bahrain-Merida

Grandi ambizioni in casa Bahrain – Merida in vista de Il Lombardia 2019. La formazione emiratina si presenta all’ultima Monumento della stagione con una selezione di alto livello, in cui ovviamente spicca il nome di Vincenzo Nibali, due volte vincitore della Classica delle Foglie Morte e secondo nella passata edizione, alle spalle del solo Thibaut Pinot. Il siciliano in queste settimane ha mostrato una condizione ancora precaria dopo la lunga stagione, ma di questa corsa conosce ogni segreto e si è preparato appositamente per chiudere al meglio l’anno e la sua avventura in questa squadra, nata proprio attorno a lui nel 2017. In crescita di condizione, è un corridore di cui tutti temono una invenzione, un guizzo, che possa cambiare la corsa, anche se lui, meno prosaicamente, sa che “servono le gambe, più che la fantasia“.

Al suo fianco, una possibile alternativa interna per sabato 12 ottobre sarà Dylan Teuns, che spera di confermare la sua buona stagione e i suoi progressi al cospetto dei migliori in una corsa di altissimo prestigio. A completare la selezione saranno Damiano Caruso, Andrea Garosio, Antonio Nibali, Domen Novak ed Hermann Pernsteiner, tutti corridori che in salita sono pronti a dare un contributo importante alla causa dei capitani, con il siciliano ovviamente in prima fila.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.