Giro d’Italia 2020, Elia Viviani: “Farò il possibile per esserci”

“A me personalmente piace il Giro d’Italia a ottobre: una Corsa Rosa tutta italiana mi spinge a dire che farò il possibile per esserci”. Dopo aver messo nel mirino innanzitutto Milano – Sanremo e Tour de France, il campione europeo in carica Elia Viviani conferma anche la sua voglia di esserci anche per il Giro. Malgrado la contemporaneità con alcune corse importanti che sarebbero altrimenti state nel suo programma, Gand-Wevelgem su tutte, il veronese non vuole mancare l’appuntamento nella corsa più importante del nostro paese, in cui i velocisti potranno avere molte occasioni per mettersi in mostra. Ma la sua scelta sembra non essere solamente legata ad aspetti sportivi, quanto piuttosto anche alla voglia di far parte alla grande festa che si spera la Corsa Rosa possa nuovamente dare, anche se in autunno.

Il nuovo calendario annunciato martedì dall’UCI porta a sacrifici e ha creato non poche critiche, ma per il campione olimpico bisogna prima di tutto sorridere perché si può tornare alle corse: “Io tutto questo lo vedo come un successo, sono felice per il nuovo calendario di gare e a mio avviso dovrebbe esserlo tutto il mondo del ciclismo. Questo è il primo segnale di una ripartenza della quale tutti avevamo bisogno”, ha spiegato all’Ansa.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.