LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2018
 GUIDA STARTLIST PERCORSO NOTIZIE INTERVISTE RISULTATI CLASSIFICA
LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2018
 GUIDA NOTIZIE INTERVISTE RISULTATI CLASSIFICA
© Tim De Waele / Getty Images

Giro di California 2018, Gaviria fa il bis: “Questa corsa mi sta davvero piacendo”

“Calda e pazza” la giornata di Fernando Gaviria al Giro di California 2018. Inizia così la descrizione del colombiano dela giornata di ieri, in cui si è reso protagonista vincendo la quarta tappa della rassegna statunitense. Una frazione apparentemente innocua e scontata con arrivo ad Elk Grove, ma che è stata resa molto dura dal caldo e dai fuggitivi, autori di una azione che non è stato facile andare a riprendere, con un inseguimento folle negli ultimi 20 chilometri. Il ricongiungimento è infatti avvenuto appena prima della flamme rouge, giusto in tempo per permettere allo sprinter della Quick-Step Floors di stracciare gli avversari.

Il finale è stato caratterizzato anche da una caduta, che tolto dai giochi dei possibili rivali come Mark Cavendish (Dimension Data), ma che è stata evitata dal 23enne di La Ceja. “Fortunatamente ero davanti, protetto dalla mia eccellente squadra”, commenta il sudamericano che, una volta scampato il pericolo di cadute e fughe, ha potuto concentrarsi sullo sprint, perfettamente condotto dai compagni, in particolare da Max Richeze, il suo fidato ultimo uomo. “Nel finale ho semplicemente seguito la ruota di Max. Ha una esperienza enorme e sa come portarmi nella posizione migliore per lanciare il mio sprint”, elogia così il suo apripista, facendo sembrare facile battere campioni come Caleb Ewan o Peter Sagan, con un podio fotocopia della prima frazione.

“È davvero bello ottenere due vittorie alla mia prima partecipazione al Giro di California, questa corsa e il pubblico mi stanno davvero piacendo”, aggiunge la maglia ciclamino dell’ultimo Giro d’Italia, perfettamente a suo agio col clima, meteorologico e agonistico, della corsa.

Nella tappa di oggi sarà difficile vederlo vista l’altimetria, ma la frazione finale di Sacramento sorride perfettamente alle sue caratteristiche, ancora di più con la condizione mostrata, ed è lo stesso ex-pistard a non volersi accontentare, anche a livello di squadra. “Se tutto va bene otterremo altri risultati importanti prima di andarcene”. Come dice il proverbio, non c’è due senza tre…

Vedi Anche

Giro d’Italia 2018, Aru: “Sono molto deluso. Questo non è il vero Aru”

Altra giornata difficile per Fabio Aru ieri al Giro d’Italia 2018. Lo Zoncolan poteva rappresentare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *