Giro del Delfinato 2022, Wout van Aert ringrazia la squadra: “Tutti mi hanno aiutato ad ottenere questa vittoria”

Oggi nulla ha impedito a Wout van Aert di conquistare la sua seconda tappa al Giro del Delfinato 2022. Dopo qualche errore nella seconda e terza frazione e dopo essersi inchinato alla superiorità di Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) nella cronometro di ieri, nella quinta giornata, il portacolori della Jumbo – Visma è riuscito ad imporsi sul traguardo di Chaintré. Una vittoria ottenuto anche grazie al grande lavoro dei compagni di squadra che il campione nazionale belga ha saputo gestire al meglio, muovendosi con grande autorità. Fondamentale il lavoro di Christophe Laporte (Jumbo-Visma), che è andato a riprendere i quattro fuggitivi di giornata a meno di 200 metri dal traguardo.

Vincere uno sprint è sempre una lotta fin sul traguardo quindi il sollievo è sempre molto grande – ha dichiarato ai nostri microfoni il nativo di Herentals – [Laporte] ha fatto il lavoro più breve degli altri ragazzi, ma sicuramente uno dei più importanti.  Tutti comunque prima mi hanno aiutato ad ottenere questa vittoria. È stato ancora una volta molto complicato con la fuga e nella seconda parte della tappa c’era molto vento a favore: ho temuto fino all’ultimo che arrivassimo troppo corti ancora una volta, ma poi ho chiesto ai ragazzi di andare al massimo per concedermi questa opportunità”.

Il tre volte campione del mondo di ciclocross ha poi riflettuto su come stia diventando sempre più difficile andare a chiudere sulle fughe: “Ultimamente è molto pericoloso dare più di tre minuti ad una fuga. In due giornate è stato difficile anche perché il percorso è molto tecnico nel finale e c’è vento a favore, quindi è sempre difficile inseguire […] Inoltre non molte squadre hanno collaborato negli inseguimenti e anche questo complica le cose”.

Credo che domani sarà ancora più complicato controllare la fuga – ha concluso – Anche oggi ho visto che c’era molto interesse ad andare in fuga e credo che molti abbiano pensato che non ci sarebbe stato controllo, quindi mi aspetto ancora molto da domani e vedremo che piano avremo: sicuramente avremo un piano, ma prima dobbiamo pensarlo. Adesso voglio festeggiare questa vittoria”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button