© Sirotti

Giro del Delfinato 2020, caduta dopo il primo GPM: si ritirano Buchmann, Kruijswijk e Muhlberger

Il Giro del Delfinato 2020 perde altri tre protagonisti importanti. Dopo il ritiro di questa mattina di Egan Bernal, durante la quarta tappa hanno dovuto lasciare la corsa anche Steven Kruijswijk, Gregor Mulhberger ed Emanuel Buchmann. I tre sono stati coinvolti in una caduta all’inizio della discesa successiva al primo GPM e sono rimasti a lungo doloranti a terra, con il neerlandese in particolare che si toccava la spalla. I tre stavano facendo molto bene nei rispettivi ruoli e in particolare il capitano della Bora-Hansgrohe occupava la terza posizione della generale.

La speranza è che possano arrivare presto notizie confortanti (che vi comunicheremo prontamente) e di vederli tutti e tre sulle strade del Tour de France 2020.

Le prime notizie che arrivano dai rispettivi team parlano di una spalla lussata per Steven Kruijswijk, un sospetto infortunio al braccio per Muhlberger e profonde abrasioni per Buchmann. Tuttavia, i corridori sono attualmente in ospedale per tutte le valutazioni del caso e ci vorrà qualche ora per saperne di più e soprattutto per valutare l’entità dei vari infortuni.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.