© Sigrid Eggers | Deceuninck - Quick-Step Cycling Team

Deceuninck-QuickStep, anche Il Lombardia ed Europei nel programma di Remco Evenepoel

Prende sempre più forma il programma di Remco Evenepeol verso il Giro d’Italia 2020. Il talentino della Deceuninck – QuickStep sarà l’uomo di riferimento della compagine belga alla Corsa Rosa, nonché uno degli uomini più attesi dell’intero gruppo nelle tre settimane dello Stivale. Prima di arrivarci non mancheranno comunque gli appuntamenti di rilievo, tra i quali spiccano anche i Campionati Europei a Plouay, nei quali difenderà l’oro conquistato nella cronometro lo scorso anno. Secondo quanto riporta Het Laastse Nieuws, il debutto sarà invece alla Vuelta a Burgos, che si conferma una delle corse più importanti e della ripresa della stagione. Alla breve corsa a tappe iberica in programma dal 28 luglio all’1 agosto ci saranno infatti almeno 12 squadre WordlTour, pronte a schierare alcuni dei loro uomini più rappresentativi, anche a scapito di altri eventi sulla carta considerati più importanti.

In seguito il vicecampione del mondo a cronometro volerà nell’Est Europa per partecipare al Giro di Polonia (5-9 Agosto), prima di venire in Italia per essere al via de Il Lombardia (15 agosto), che sarà così la prima Monumento della sua già folgorante carriera. La settimana successiva arriverà l’appuntamento con la rassegna continentale, mentre per il momento non ci sono conferme riguardo il suo programma di settembre, anche se è presumibile parteciperà almeno ad un’altra breve corsa a tappe (plausibile la Tirreno – Adriatico), oltre ad andare in ritiro in vista del Mondiale di Aigle-Martigny e della Corsa Rosa.

Malgrado la giovanissima età, sono in molti a vederlo come uno dei favoriti della Corsa Rosa, con i suoi rivali stessi che dopo l’eccezionale 2019 e un ottimo inizio questo inverno che ne conoscono e ammirano il potenziale. Anche Vincenzo Nibali e Richard Carapaz, considerati i due grandi favoriti per la prossima edizione del Giro, si sono espressi al riguardo, ammettendo che il classe 2000 sarà comunque da tenere d’occhio. Una speranza che non nasconde anche Eddy Merckx, che tuttavia ha cercato di abbassare le aspettative e la pressione riguardo il suo connazionale, ricordando come debba ancora muovere i primi passi in questa specialità.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.