© Sigrid Eggers | Deceuninck - Quick-Step Cycling Team

Deceuninck-Quick-Step, Remco Evenepoel fa ricognizione di due tappe del Giro: “Percorso duro, ma le strade sono molto buone”

Remco Evenepoel non vuole lasciare nulla al caso per il Giro d’Italia 2020. Il giovane talento belga farà il proprio debutto assoluto in un Grand Tour nella corsa rosa di quest’anno, in programma dal 3 al 25 ottobre. A soli 20 anni, il corridore della Deceuninck-Quick-Step non si vuole porre limiti alla sua prima partecipazione nella competizione italiana, nella quale cercherà soprattutto di fare esperienza. Sarebbe però poco realistico pensare che il belga non proverà a fare classifica, almeno fino a quando il suo fisico e la sua condizione gli permetteranno di lottare con i migliori. E come dimostrato l’anno scorso, tra il titolo europeo a cronometro e il successo al San Sebastian 2019, la capacità di stupire è nel dna del classe 2000.

Il vicecampione mondiale a cronometro in questo periodo sta trascorrendo insieme ad alcuni compagni di squadra uno stage di preparazione in Val di Fassa, durante il quale, oltre ad affinare la propria corsa per i primi appuntamenti della stagione, cerca di cogliere le occasioni per fare la ricognizione del percorso. Venerdì e sabato infatti ha studiato i percorsi della quattordicesima e della quindicesima tappa del Giro d’Italia di quest’anno: la cronometro individuale da Conegliano a Valdobbiadene in particolare è nel suo mirino, considerando le sue grandi doti nelle corse contro il tempo. E chissà che non gli permetta di guadagnare terreno prezioso anche in ottica di classifica generale.

Evenepoel ha commentato con soddisfazione la propria esperienza sul percorso che dovrebbe vederlo tra i protagonisti nel prossimo Giro d’Italia: “È stato grande essere sulle strade di due tappe importanti della corsa, sia per me sia per il team, e avere uno sguardo di ciò che sarà nel menu del terzo weekend della corsa. Non mentirò, il percorso è difficile, ma ora lo conosciamo meglio e quest’informazione sarà utile a ottobre. Anche con cattivo tempo, le strade sono davvero belle, e mi sono trovato bene sulla mia Specialized Shiv, anche perché quest’anno ho corso soltanto due cronometro prima che la stagione fosse fermata”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.