© Sirotti

Cofidis, Elia Viviani sottoposto a controlli cardiaci dopo alcune anomalie in ritiro

Anche Elia Viviani sottoposto a controlli cardiaci. Assieme a Diego Ulissi, che aveva nelle scorse settimane annunciato di recarsi ad Ancona per uno studio elettrofisiologico, in questi giorni nello stesso ospedale c’è anche il corridore della Cofidis. Il veronese ha avvertito alcune anomalie nel corso del ritiro del team a Benidorm ed è stato per questo deciso, in seguito ad un consulto con il dottor Roberto Corsetti, specialista in cardiologia e medicina dello sport che lo ha indirizzato alla struttura marchigiana, di sottoporsi ad alcuni esami a scopo diagnostico. Al momento la squadra non ha voluto fare comunicazioni ufficiali in merito, ma la notizia è filtrata da più parti e ci si attende qualche chiarimento in tempi rapidi.

Se il corridore toscano è costretto al momento ad uno stop completo in seguito alla diagnosi di una miocardite, attualmente l’ex campione italiano ed europeo stava preparando regolarmente la stagione con un debutto ormai imminente nel mese di febbraio. Una prospettiva che potrebbe essere da rivalutare in seguito a questo breve ricovero, lo ripetiamo per accertamenti, all’Ospedali Riuniti di Ancona, nel reparto di cardiologia diretto dal professor Antonio Dello Russo.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.