© CCC Team

CCC, Alessandro De Marchi potrebbe rientrare alle corse solo nel 2020

Potrebbe essere già terminata la stagione 2019 di Alessandro De Marchi. Il corridore friulano, infatti, era stato operato a seguito di una spaventosa caduta occorsa durante la nona tappa del Tour de France 2019. Il portacolori della CCC, raggiunto dalla Gazzetta dello Sport, ha rivelato che i tempi di recupero potrebbero dilatarsi ulteriormente rispetto alle sei settimane inizialmente previste, fino a farlo rientrare in gruppo soltanto nel 2020. Il vincitore del Giro dell’Emilia 2018 aveva riportato vari infortuni e se da un lato ha superato con successo lo pneumotorace, continuano a causargli problemi la costola e la clavicola rotte.

Miglioro, anche se il recupero procede un po’ più lentamente del previsto. Ci sono un paio di situazioni da seguire con attenzione. Non mi riferisco al polmone, che ormai dovrebbe essere a posto. Ma alla costola, che ha bisogno di tempo per guarire completamente, e alla clavicola sinistra. Si è rotta ‘male’, interessando un po’ anche la spalla. Al momento sto facendo poco, a parte camminare, perché sono limitato nei movimenti”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.