© ASO / Alex Broadway

Bora-Hansgrohe, Kämna: “Non so che ruolo avrò al Tour”. Il d.s. Poitschke: “Sarà capitano nelle corse da una settimana”

Lennard Kämna cerca conferme nel 2021. Il tedesco ha finalmente visto sbocciare il proprio talento nell’atipico 2020, in cui ha colto un successo di tappa al Giro del Delfinato e soprattutto conquistato una frazione al Tour de France 2020, in entrambi i casi coronando la fuga di giornata. Cresciuto inizialmente come cronoman, il corridore della Bora-Hansgrohe si è ormai specializzato come scalatore, ma le sue capacità nelle corse contro il tempo possono permettergli di curare la classifica generale. Sarà questo uno degli obiettivi per questa stagione, la prima in cui il classe ’96 dovrà iniziare a scegliere su cosa specializzarsi all’interno del gruppo.

Durante la videoconferenza di presentazione della squadra, il 24enne ha parlato della sua stagione: “Non è ancora chiaro quale sarà il mio ruolo al Tour. Penso che punterò di nuovo a vincere una tappa. Per me sarà importante trovare di nuovo la forma dell’anno scorso. Kelderman sarà il capitano, e io prima di tutto cercherò di aiutarlo. A cronometro vado piuttosto bene, ma ho ancora molta strada da fare per tornare ai massimi livelli. Negli ultimi anni ho un po’ trascurato questa disciplina. Per sapere se potrò fare classifica devo vedere come andrà quest’anno. Avrei bisogno della forma migliore per riuscirci. Di sicuro poi ho in mente le Olimpiadi. Ma se dovessi scegliere, opterei per il Tour. Per me è l’appuntamento clou, andrò a Tokyo solo se potrò farli entrambi”.

Sono già più chiare invece le intenzioni della squadra, che vuole puntare su di lui soprattutto nelle competizioni da una settimana. Il direttore sportivo Enrico Poitschke ha infatti aggiunto: “Inizieremo a portarlo come capitano nelle corse a tappe più brevi. Cercheremo di fare classifica con lui. Vedremo come si comporta. Per ora lo abbiamo anche inserito nella longlist per il Tour de France. Vogliamo farlo crescere ulteriormente. È un ciclista ancora molto giovane, che ha già dimostrato di avere un grande potenziale. Lo vogliamo sfruttare pienamente nei prossimi anni. Lo faremo correre anche in alcune classiche, e vedremo che risultati otterrà”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.