BinckBank Tour 2019, la prima tappa a Sam Bennett! Battuti Theuns e Teunissen

Vittoria di Sam Bennett nella prima tappa del BinckBank Tour 2019. Sul traguardo di Hulst, cittadina al confine tra Paesi Bassi e Belgio, l’irlandese della Bora-hansgrohe, alla nona vittoria stagionale (la prima con la maglia di campione irlandese), ha superato allo sprint un ottimo Edward Theuns (Trek-Segafredo), ben lanciato dalla sua squadra. Terzo posto per Mike Teunissen (Jumbo-Visma), nonostante in teoria fosse l’uomo deputato a tirare la volata al più quotato Dylan Groenewegen, autore invece di una volata spenta e che si deve accontentare della settima posizione. Con questo risultato, Bennett è ovviamente anche il primo leader della corsa, con due secondi di vantaggio su Wisniowski e tre su Bak.

La tappa, corsa interamente sotto la pioggia, vede formarsi la fuga che caratterizzerà tutta la giornata dopo pochi chilometri dal via e sono quattro i corridori all’attacco: il polacco Lukasz Wisniowski (CCC), il danese Lars Bak (Dimension Data), e i belgi Aaron Verwilst (SportVlaanderen-Baloise) e Baptiste Planckaert (Wallonie Bruxelles). Questi uomini riescono velocemente a raggiungere un vantaggio di quasi tre minuti e, dopo pochi chilometri, arrivano al primo sprint intermedio, che è vinto da Planckaert.

Dopo una cinquantina di chilometri, il gruppo comincia a recuperare lentamente terreno, mentre Valerio Agnoli (Bahrain-Merida) è costretto al ritiro a causa del maltempo, che ha fatto peggiorare le sue già precarie condizioni di salute con le quali si era presentato al via. Quando mancano 60 chilometri alla conclusione la fuga riprende leggermente un po’ di margine, ma il gruppo non ha intenzione di lasciarsi sfuggire la tappa, anche se poco dopo perde compattezza per qualche chilometro a causa di una caduta, nella quale rimane coinvolto anche Arnaud Demare (Groupama-FDJ). In questa fase, i battistrada rimangono a bagnomaria, con un vantaggio residuo di un minuto, fino all’ultimo giro del circuito, quando gli inseguitori decidono di operare l’accelerazione definitiva.

I fuggitivi comunque riescono ad aggiudicarsi anche il secondo sprint intermedio, vinto sempre da Planckaert, e ad accaparrarsi i secondi di abbuono assegnati dal Chilometro d’Oro, nei pressi del quale Wisniowski e Bak si avvantaggiano rispetto agli altri componenti della fuga. Il plotone comunque è lì e va a riprendere i due davanti quando mancano ormai tre chilometri alla fine. A quel punto si scatena la prevedibile bagarre tra i treni dei velocisti, con la Trek-Segafredo che è la più brava a lanciare Theuns, che viene però sopravanzato da Bennett a pochi metri dalla linea d’arrivo.

Risultato Prima Tappa BinckBank Tour 2019

Classifica generale BinckBank Tour 2019

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.